30.6.11

Libri tattili: che bel progetto!



Progetto Libri tattili per bambini non vedenti e ipovedenti, a cura di Adriana Sasso, docente di disegno industriale al Liceo Artistico "De Fabris" di Nove (Vicenza), http://www.liceoartisticonove.vi.it
Riprese e montaggio a cura di Roberto Ellero http://www.webmultimediale.org

Molte informazioni sul progetto nella pagina dedicata su Webmultimediale.org: http://www.webmultimediale.org/guide/libri-tattili

27.6.11

Liberi nella rete!



"...Immaginate che un giorno intere sezioni della vostra biblioteca vengano rese inaccessibili. Non vi verrà mai detto quali specifici libri, e per quale ragione sono stati rimossi, ma troverete solo un cartello che vi informa che qualcuno, da qualche parte, per qualche ragione, ha segnalato che i libri di quella sezione violano i diritti di qualcun’altro. Immaginate che anche dagli scaffali accessibili della biblioteca qualcuno rimuova costantemente libri senza che voi o gli altri altri utenti della biblioteca, possiate sapere quali volumi sono stati rimossi, e senza che vi sia data la possibilità di valutare se la rimozione di tali libri viola alcuni dei vostri diritti fondamentali.

Credete che questo non possa accadere in una democrazia?"
(parte del messaggio della petizione da firmare)

Migliaia di siti potrebbero sparire da Internet senza giusto processo.

L'Agcom (Autorità Garante per le Comunicazioni) sta per ordinare agli Internet Service Provider (Isp) di rimuovere contenuti per via amministrativa sulla base di semplici segnalazioni dei detentori dei diritti, senza passare per il sistema giudiziario. Migliaia di siti potrebbero sparire da Internet, senza che ne' gli utenti ne' i proprietari dei siti ne sappiano nulla.

Ecco un articolo su La Stampa

E' stato creato uno spazio punto di riferimento per raccogliere le iniziative in corso contro i progetti di censura in Italia, per spiegare come entrare in azione e come unirsi per tentare di fermare Agcom.
Lo spazio è http://www.agoradigitale.org/nocensura

26.6.11

Nel cuore del cerchio di grano




Pedalando nelle campagne assolate, con 35 gradi, alla ricerca di un'insolazione, ci siamo trovati davanti ad un cartello che indicava "cerchio nel grano", vicino al comune di Poirino. Svolta rapida, siamo entrati nel cortile di una cascina, accolti da una signora che puliva fagiolini nell'aia e che gentilmente ci ha indicato il campo. Abbiamo camminato cinque minuti in una stretta scia tra le spighe e ci siamo trovati nel centro del cerchio di grano. C'erano alcuni strani personaggi seduti sotto il sole di mezzogiorno che usavano il pendolino alla ricerca di chissà quali energie cosmiche.Mah...
Bè, dal basso si vedeva davvero pochino, ma guardate questa foto dall'alto.
Complimenti agli autori!



Qui altre foto della stessa fonte: http://www.margheritacampaniolo.it/crop_circles_2011/poirino2011.htm

Quando uno mette un po' in ordine...




Una collega nel gruppo insegnanti su fb oggi ha scritto: "volevo mettere un po' in ordine i miei siti preferiti, negli ultimi giorni mi è venuta la fissa di categorizzare le risorse del web secondo la "nuova Tassonomia di Bloom"...Così ho fatto questo lavoretto"...

Eccolo il LAVORETTO

...E chissà quando mette ordine in casa...


Ottimo lavoro Anna Rita Vizzari!!

25.6.11

Fuochi di San Giovanni


Ieri sera tutti da Luciana a vedere i fuochi di San Giovanni dalla sua terrazza, un appuntamento annuale in cui ci si ritrova con vecchi amici e nuovi arrivati...
La fotografia però me l'ha mandata il mio amico Alberto che era giù tra la folla!

23.6.11

Multicolor



Presentato ieri da Luca al seminario di Arezzo.

Tornata da Arezzo



Tornata ieri sera da Arezzo: tanto caldo, città bellissima, compagnia molto gradevole, ottima cena, interessante seminario... Insomma, una bella esperienza!

21.6.11

Tagli e tette: grazie Cota!


L'altro giorno mi sono recata dal medico per farmi prescrivere mammografia ed ecografia mammaria, alla mia età ormai è un controllo annuale...La segretaria mi ha detto davanti a tutti i pazienti in attesa che il medico non poteva farmi la ricetta se non dichiaravo la ragione di tale richiesta.
Ho detto che era il ginecologo a chiederlo, mi ha risposto che ci voleva "una ragione più seria".
???
Ho tentato la carta drammatica: "scriva sospetto tumore", ma mi ha guardato inorridita.
Allora sono passata al comico-sarcastico: "scriva che mi piace farmi guardare le tette"...
Niente.
Insomma, sono uscita senza ricetta e ho dovuto prenotare il tutto in un centro privato.
Bene, vedo che il governo ha a cuore la prevenzione, chissà quanto risparmieranno.
Ho scoperto che l'inizativa è regionale, ringrazio Cota per aver voluto iniziare a risparmiare proprio da noi donne: se non ora quando?

Poi mi è arrivata questa email, che ripropongo qui sotto. Signori, altro che indignati, qui si tratta di vero e proprio schifo.
Spero che qualcuno, dati alla mano, mi possa dire che sono informazioni-bufala, lo spero davvero.



"Ecco gli stipendi dei parlamentari italiani
· STIPENDIO Euro 19.150,00 al mese
· STIPENDIO BASE circa Euro 9.980,00 al mese
· PORTABORSE circa Euro 4.030,00 al mese (generalmente parente o familiare)
· RIMBORSO SPESE AFFITTO circa Euro 2.900,00 al mese
· INDENNITA’ DI CARICA (da Euro 335,00 circa a Euro 6.455,00)
TUTTI ESENTASSE Più:

· TELEFONO CELLULARE gratis
· TESSERA DEL CINEMA gratis
· TESSERA TEATRO gratis
· TESSERA AUTOBUS – METROPOLITANA gratis
· FRANCOBOLLI gratis
· VIAGGI AEREO NAZIONALI gratis
· CIRCOLAZIONE AUTOSTRADE gratis
· PISCINE E PALESTRE gratis
· FS gratis
· AEREO DI STATO gratis
· AMBASCIATE gratis
· CLINICHE gratis
· ASSICURAZIONE INFORTUNI gratis
· ASSICURAZIONE MORTE gratis
· AUTO BLU CON AUTISTA gratis
· RISTORANTE gratis (nel 1999 hanno mangiato e bevuto gratis per Euro 1.472.000,00). Intascano uno stipendio e hanno diritto alla pensione dopo 35 mesi in parlamento mentre obbligano i cittadini a 35 anni di contributi (per ora)
Incassano circa 103.000,00 Euro con il rimborso spese elettorali (in violazione alla legge sul finanziamento ai partiti), più i privilegi per quelli che sono stati Presidenti della Repubblica, del Senato o della Camera. (Es: la sig.ra Pivetti ha a disposizione e gratis un ufficio, una segretaria, l’auto blu ed una scorta sempre al suo servizio)."

20.6.11

Ad Arezzo!



Sono stata invitata a partecipare, in veste di relatrice e formatrice, a questo corso che si terrà nei prossimi tre giorni ad Arezzo. Io ci sarò solo nella giornata di mercoledì ma domani sera avrò il piacere di cenare co gli organizzatori e con altri relatori.

Qui il programma del corso.

17.6.11

Una sfida da sostenere



Brave, coraggiose e intelligenti. Solidarieta'!

Fonte: ANSA

Riad, donne alla guida sfidano divieto saudita

Si riprendono e poi postano video sui social network. Eventi di sostegno in tutto il mondo


RIAD - Tante, secondo il comitato promotore, sono state le donne saudite che oggi si sono messe al volante ed hanno sfidato la legge ultraconservatrice del Regno che proibisce loro di guidare. Sono in settemila, su Facebook, ad aver preso l'impegno di partecipare alla protesta, che comincia oggi ma che proseguira' - promette il comitato di 'Women2drive' - fin quando le autorita' saudite non estenderanno il diritto di guida alla popolazione femminile. Testimonianze e filmati di cittadine saudite che raccontano, con entusiasmo e determinazione, la loro esperienza alla guida stanno intasando i social network. Al momento, secondo quando riferiscono le protagoniste della disobbedienza civile, la polizia ha chiuso uno o entrambi gli occhi sulle guidatrici, e non ci sono stati fermi. Una donna di Riad racconta su Twitter di aver superato due macchine della sicurezza, mentre accompagnava in auto i figli a scuola, e di non aver avuto alcun problema. La protesta non prevede assembramenti. Un vademecum, diffuso nei giorni scorsi, invitava le donne ad usare l'auto solo per le proprie necessita' quotidiane, in modo normale, senza strafare o partecipare a cortei.

La protesta e' dunque molto fluida, diluita. Impossibile da quantificare, cosi' come da verificare, in un Paese immenso e di difficile lettura come e' la penisola arabica. Tuttavia il senso di gioia e di liberazione e' stato evidente sin dalle prime ore: a notte ancora fonda, 2Nassaf, questo il suo pseudonimo su Youtube, non ha voluto perdere l'appuntamento con la storia di essere la prima donna a violare oggi la legge ed ha messo sul sito di condivisione un filmato che la ritrae coperta dal niqab (velo nero che lascia intravedere solo gli occhi) mentre guida per le strade semideserte di Riad. Safarzo, su Twitter, invita le compatriote ad evitare le provocazioni, mentre Hendny ricorda che la fede e la convinzione in una causa ''possono smuovere le montagne''. Molti uomini, tra cui scrittori e intellettuali, si sono schierati al fianco della battaglia femminile. Altri pero' hanno organizzato siti e blog in cui invitano, in nome di un Islam ultraortodosso, a bloccare la protesta delle donne, anche ricorrendo alla violenza fisica. La battaglia, che per ora non sembra essere scoppiata per le strade, infuria quindi sui social network. Gli integralisti sembrano privilegiare twitter, dove non mettono i loro volti, ma si nascondono dietro l'icona a forma di uovo. Per questo sono stati chiamati per scherno dagli avversari i ''saudieggs'', le uova saudite.

16.6.11

Un po' di foto Sunshine

Foto non ufficiali del concerto del Sunshine Gospel Choir al teatro ATC di Torino (9 giugno 2011)

15.6.11

La Madonna del viandante



Due giorni molto divertenti con la mia amica Sabrina, bravissima pittrice, a dipingere un pilone votivo dedicato alla Madonna del viandante, tra le colline sopra Ceva.
Nelle foto le fasi principali del lavoro, dalla stesura del fondo, allo spolvero, alla pittura.

Io ho partecipato dipingendo un po' di sfondo, i fiori di campo e...i campi di patate! (Nell’area del comune di Mombarcaro e di quelli confinanti viene tradizionalmente coltivata la patata).

Nonostante il mio piccolo apporto all'opera Sabrina ha voluto mettere anche il mio nome a firma dell'opera: ne sono molto felice!

Avete un pilone votivo nel vostro Comune che volete far restaurare o decorare? Sabrina è una delle poche esperte in questo settore in Piemonte, contattatemi e vi dirò dove trovarla!

13.6.11

Il mago degli I phone



Bravo! Magia e anche un po' di poesia con tre telefonini...Chi l'avrebbe mai detto!

11.6.11

SI, IN TUTTE E LINGUE DEL MONDO




Abenaki (Maine USA, Montreal Canada) Ôhô
Abenaki (Maine USA, Montreal Canada) Ôhôô
Abenaki (Maine USA, Montreal Canada) Unh-honh
Acateco (San Miguel Acatán Guatemala) Haa'
Achuar (Ecuador) Ja ai
[Adare, see Harari]
Adyghe (Middle East) Ari
Afar (Ethiopia, Eritrea, Djibouti) Yey
Afrikaans (Southern Africa) Ja
Agua Caliente (California USA) Hooo
Aguaruna (Peru) Ejé
Aguaruna (Peru) Jejé
[Akan, see Asante and Fante]
Akha (Thailand) Nguh mah
Aklanon (Philippines) Huo
Alabamu (Texas USA) Yáma
Alabamu (Texas USA) Yamá
Alabamu (Texas USA) Ìin
Alak (Malaysia) Ö
Albanian (Albania, Yugoslavia) Po
Alsacian (Alsace France) Ja
Altai (Russia) Eye
Amharic (Ethiopia) Ow
Amharic (Ethiopia) Awo
Amuzgo (Oaxaca & Guerrero Mexico) 'Aya
[Anishinaabe, see Ojibwe]
Anglo-Saxon (England) Gese
Anglo-Saxon (England) Gise
Apache (Arizona USA) Ha'oh
Apache (Arizona USA) Ha'ah
Apsaaloke (Montana USA) E
Apsaaloke (Montana USA) Kuké
Arabic (Middle East, North Africa) Naam
Arabic (Middle East, North Africa) Naghham
Arabic (North Africa) Iih
Arabic (North Africa) N'am
Arabic (Egypt) Aiwa
Arabic (Iraq) Ii
Arabic (Morocco) Iyeh
Arabic (Syria) Ee
[Arawak, see Taino]
Arberesh (Hora e Arbereshevet Italy) O
Arberesh (Sicily Italy) Arra
Ariti (Brazil) Hahan
Armenian (Armenia, Russia, Middle East) Ayo
Armenian [Eastern] (Armenia) Ha
Aromunian (Greece, Balkans) E
Asante (Ghana) Aáne
Asante (Ghana) Aàn
Asante (Ghana) Eè
Assyrian (Iran, Iraq, Syria) He
Asturian (Spain) Si
Atakapa (Louisiana USA) Haha
Atayal (Taiwan) Aw
Ateso (Uganda) Ebo
Auca (Ecuador) Ao
Auca (Ecuador) Ag
Auca (Ecuador) Oo
[Aukan, see Ndjuka]
Awa (Papua New Guinea) Ee
Awa (Papua New Guinea) Kowe
Awakabal (Australia) Kauwa
Awakabal (Australia) E-e
Aymará (Bolivia, Peru, Chile) Jisa
Aymará (Bolivia, Peru, Chile) Jis
Ayticha Yokuts (California USA) Hòwe
Azerbaijani [Azeri] (Azerbaijan, Iran) Haen
Azerbaijani [Azeri] (Azerbaijan, Iran) Bæli
[Azeri, see Azerbaijani]
Bagesu (Central Africa) Eh nihawe wena
Bahnar (Malaysia) Höm öi
Bahnar (Malaysia) Hám öi
Bakitara (Central Africa) Nukow
Bakitara (Central Africa) Ego
Balinese (Bali) Nggih
Balochi (Pakistan) Han
Bambara (Mali) Owo
[Bangla, see Bengali]
Basabei (Central Africa) Kajamu
[Basa Sunda, see Sundanese]
Bashkir (Russia) Eye
Basque (France, Spain) Bai
Batak (Indonesia. Sumatra, Philippines) Olo
[Bavarian, see German (Bavaria)]
Belorussian (Belarus) Tak
Bemba (Zambia, Congo) Eya ye
Bemba (Zambia, Congo) Eya
Bengali (India, Bangladesh) Ha
Bengali (India, Bangladesh) Ji
Bengali (India, Bangladesh) Ji ha
Besisi (Ayer Itam Malaysia) A-a
Besisi (Ayer Itam Malaysia) Nah
Besisi (Ayer Itam Malaysia) Naleh
Besisi (Malacca Malaysia) Na
Bété (Côte d'Ivoire) I
Bicol (Philippines) Ompô
[Bisayan, see Visayan]
Blackfoot (United States) Áa
Bobangi (Upper Congo Central Africa) E!
Boboda (Burkina Faso, Mali) O-on
[Bobo Fing, see Boboda]
Boloki (Congo-Kinshasa) Io
Bosnian (Bosnia and Hercegovina) Da
Bosnian (Bosnia and Hercegovina) Aha
Brahui (Pakistan) Âw
Breton (Brittany France) Ya
Breton (Brittany France) Eo
Brigidian (western Ireland) Quai
Bugi (Indonesia) U
Bugotu (Solomon Islands) Hii
Bukusu (Mt. Elgon Kenya) Eee
Bukusu (Mt. Elgon Kenya) Nio
Bukusu (Mt. Elgon Kenya) Naulile
Bukusu (Mt. Elgon Kenya) Kario
Bulgarian (Bulgaria) Da
Bulu (Cameroon) Ya
Burmese (Myanmar) Hou'ke
Burmese (Myanmar) Hou'pade
Burushashki (Northern Pakistan) Awa
Burushashki (Northern Pakistan) Awa juu
Cahto [Kato] (California USA) Hee'uu'
Cahuilla (Southern California USA) Atcama
Cahuilla (Southern California USA) Hée
[Cambodian, see Khmer]
Cantonese [Chinese] (China) Hai
Cantonese [Chinese] (China) Yo'u
Cantonese [Chinese] (China) Dau zue
Cassubian (Northweast Poland) Jo
Catalan (France, Spain, Andorra) Sí
Catawba (United States) Himba
Cayuga (United States) Éhé
[Cebuano, see Visayan]
Cham (Southeast Asia) H
Cham (Southeast Asia) Haiy
Chamorro (Guam) Hu'u
Chamorro (Guam) Hungan
Chatino (Tataltepec Mexico) Tso'o
Chawchila (Chowchilla California USA) Hânha
Chechen (North Caucasus) Ha'
Chechen (North Caucasus) Du
Chemehuevi (California USA) Hi'i
Chemehuevi (California USA) Höö
Cherokee (North America) V
Cherokee (North America) V-v'
Cheyenne (United States) Héehe'e
Cheyenne (United States) [by men; old] Haáhe
Chichewa (South Africa, Malawi) Inde
Chickasaw (United States) Yenh
Chinyanja (Africa) Ee
Chinyanja (Africa) Inde
Chilula (United States) Do hûn na
[Chinese, see dialects: Cantonese, Hakka, Hoi San, Hokkien, Mandarin]
[Chippewa, see Ojibwe]
Chiriguano (Bolivia) Hõo
Chishona (Zimbabwe) Eh
Chishona (Zimbabwe) Hongu
Chitimacha (North America) Aha
Chitonga (Zambia) Inzya
Chitonga (Zambia) Iyii
Choctaw (Oklahoma United States) Anh
Choctaw (Oklahoma United States) A
Choctaw (Oklahoma United States) Yau
Choctaw (Oklahoma United States) Unkah
Chol (Mexico) Che'i
Chol (Mexico) Yomach
Chol (Mexico) Jincuyi
Chol (Sabanilla Mexico) Jincwayi
Chontal (Guatemala) Xée
Chontal (Guatemala) Hé
Chortí (Guatemala) Huhu
Choynimni Yokuts (Kings River Calif. USA) Hòwe
Choynok Yokuts (California USA) Hò
Chreai (Malaysia) Hoi
Chukchansi Yokuts (Fresno California USA) Hòhu
Chukchee (Russia) I
Chumash (Santa Barbara California USA) Ho
Chumash (Santa Barbara California USA) Hâ'me
Chumash (Santa Barbara California USA) 'I'
Chumash (Santa Cruz California USA) Yutua
Chumash (Santa Ynez California USA) Ino
Chunut Yokuts (California USA) Uwu
Churu (Malaysia) Hèh
Chuvash (Russia) Chapla
[Circassian, see Adyghe]
Coahuilteco (Mexico) Ja
Coahuilteco (Mexico) Aa
Coeur d'Alene (Idaho USA) Hey
Comanche (United States) Jaa
Comanche (United States) Haa
Comanche (United States) Hah
Comoran (Comoros) Ewa
[Conibo, see Shipibo]
Cornish [Kemmyn] (Great Britain) Usi
Cornish [modern] (Great Britain) Eah
Cornish [unified] (Great Britain) Usy
Cornish (Great Britain) Ya
Corsican (Corsica) Si
Corsican (Corsica) Iè
Costanoan (Monterey California) E
Costanoan (San Francisco California) Heah
Costanoan (San Jose California) Horce
Costanoan (San Juan Bautista California) He
Costanoan (San Juan Bautista California) Xehe
Costanoan (San Juan Bautista California) Ixi
Costanoan (Santa Cruz/Santa Clara Calif.) Exe
Cree (Canada) E'he'
Cree (Canada) Âha
Cree (Canada) Îhî
Creek [Muskogee] (United States) Henká
Creek [Muskogee] (United States) Ká
Creek [Muskogee] (United States) Mómes
Creole (Haiti) Èwé
Creole (Haiti) Wí
Creole (Haiti) Anhan
[Creole (Seychelles), see Seselwa]
Croatian (Croatia, Bosnia) Da
Crow (United States) E
Crow (United States) Kuké
Czech (Czech Republic) Ano
Czech (Czech Republic) [informal] Jo
Dagaare (Ghana, Burkina Faso) Oo
Dakota [Sioux] (United States) Han
Danish (Denmark, Greenland) Ja
Danish (Denmark) [to negative questions] Jo
Dawan (West Timor Indonesia) Hao
Dawan (West Timor Indonesia) Hé
Dekelh (Canada) A
[Delaware, see Lenape]
Dhivehi (Maldives) Aan
Diegueño (Mesa Grande United States) 'E-en
Dinka (Sudan) Ce tede
Diola (Senegal) Ehe
[Dohema, see Eudeve]
Dschang (Cameroon) Mm
Dumna Yokuts (San Joaquin River Ca. USA) Hòuhu
Dusun (Sabah Malaysia) O'oh
Dutch (Netherlands, America, Asia) Ja
Dyirbal (Australia) Yu
Dyirbal (Australia) Nga
Egyptian (Ancient Egypt) T'e
Ekegusii (Kenya) Ee
Endimbich (California United States) Haha'
Enga (Papua New Guinea) Kíní
Enga (Papua New Guinea) Kiníngi
English (Britain, Australia, America) Yes
English (America) [informal] Yeah
English (United States) [informal] Yup
English [Strine dialect] (Australia) Air
English [Texan] (Texas United States) Ya
English [old English] (old Britain) Giese
English [old English] (old Britain) Gea
English [old English] (old Britain) Yea
[Eskimo, see Inuktitut and Inuttut]
Esperanto (international use) Jes
Esselen [Henshaw] (Calif. United States) I'ké
Esselen [La Perouse] (Cal. United States) Ike
Esselen [Eastern] (Calif. United States) Ikkeye
Estonian (Estonia) Jaa
Estonian (Estonia) Jah
Estonian (Eastern Kodavere Estonia) Jahki
Estonian [Old Estonian: archaic] (Estonia) Neh
Eudeve (Sonora Mexico) [said by man] Héve
Eudeve (Sonora Mexico) [said by woman] Heé
Eudeve (Sonora Mexico) [said by woman] Hoi éco
[Euskara, see Basque]
Ewondo (Cameroun) Oé
Fang (Gabon) A
Fante (Ghana, Burkina Faso) Ampa
Fante (Ghana, Burkina Faso) Nyeo
Faroese (Faroe Islands) Ja
Farsi [Persian] (Iran, Afghanistan) Ba'leh
Farsi (Iran, Afghanistan, Tajikistan) Balli
Fernandino (Southern California USA) Èhe
Fijian (Fiji) Io
[Filipino, see Ilokano, Tagalog, and Visayan]
Finnish (Finland) Kyllä
Finnish (Finland) [informal] Jep
[Flemish, see Dutch (Belgium)]
Fon (Benin, Togo) Een
Fore (Papua New Guinea) Owé
Frisian [Westerlauwer Frisian] (Germany) Ja
French (France, Quebec, Africa) Oui
French (France, Quebec, Africa) [informal] Ouais
French (Quebec) [informal] Ouin
French (France) [to negative questions] Si
Frisian (Netherlands) Ja
Friulian (Italy) Sì
Fulani [Pulaar] (West Africa) Ee
Fulani [Pulaar] (West Africa) Qeeyi
Futuna-Aniwa (Vanuatu) Ho
Gaam (Eastern Sudan) Aai
Gaam (Eastern Sudan) Àw
Gaam (Eastern Sudan) Áyá
Gaam (Eastern Sudan) Uu
Gagauz (Moldova) Yola
Galician (Spain) Si
Gallo (Britany Northern France) Yen
Gallo (Britany Northern France) Yan
Gamilaraay [Kamilaroi] (Australia) Ngaa
Gamilaraay [Kamilaroi] (Australia) Yawu
Ganda [Luganda] (Uganda) Weewawo
Ganda [Luganda] (Uganda) Yee
Gascon (France) Oc
Gashowu Yokuts (California USA) Hûhu
Georgian [Kartuli] (Georgia) [formal] Dee-akh
Georgian [Kartuli] (Georgia) [colloquial] Ho
Georgian [Kartuli] (Georgia) [informal] Kee
Georgian [Kartuli] (Georgia) Kho
German (Central Europe) Ja
German (Cent.Eur.) [to negative questions] Doch
German (Bavaria Germany) Jå
German [Thuringian] (Thuringia Germany) Na
German [Swabian] (Germany) Jå
Gerung (Nepal) Pa
Greek [Hellenic] (Greece, Cyprus) Ne
Greek [old] (former Greek Empire) Né
[Greenlandic, see Inuttut]
Griko (Salento Italy) U'mme
Guaja (Brazil) Aé
Guaja (Brazil) Aí
Guajajara (Brazil) Eré
Guarani (Paraguay, Brazil, Bolivia) Hêe
Gujarati (Gujarat State, India) HaaN
Gujarati (Gujarat State, India) Au
Gullah (South Carolina, USA) Yaas
Gumatj (Australia) Yo
Gundungurra (Australia) Gne
Gundungurra (Australia) Ngee
[Gypsy, see Romani]
Haida (Queen Elizabeth Island Canada) Aña
Hakka [Chinese] (China) He
Hakka [Chinese] (China) Hei
[Hal-Pulaar, see Fulani]
Harari [Adare](Ethiopia) I
Hausa (West Africa) Toh
Hausa (West Africa) Ii
Hawaiian (Hawaii) 'Ae
Hebrew (Israel) Ken
[Hellenic, see Greek]
[Heve, see Eudeve]
Hidatsa (North Dakota USA) E
Hidatsa (North Dakota USA) Hao
Hindi (India, East Asia) Haji
Hindi (India, East Asia) Haan
Hindi (India, East Asia) Ha
Hindi (India, East Asia) Ji haan
Hindi (India, East Asia) Han jee
Hindustani (Guyana, Suriname, Carribean) Han
Hmong [Miao] (Laos, Thailand) To
Hmong [White Hmong, Miao] (Laos, Thailand) Yog mas
Hmong [White Hmong, Miao] (Laos, Thailand) Wm
Hmong [White Hmong, Miao] (Laos, Thailand) Aws
Hmong [White Hmong, Miao] (Laos, Thailand) [verb +] mas
Hmong Du (Vietnam) Có mua
Hñähñu (Mexico) Aha
Hoi San (China) Hai
Hokkien [Chinese] (Singapore, Indonesia) Si
Hokkien [Chinese] (Taiwan) Si
Hokkien (Taiwan) Oo
Hokkien [Chinese] (Taiwan) [means correct] Tiok
Hometwoli Yokuts (Kern Lake Calif. USA) Hûn
Hopi (United States) Owí
Houailou (New Caledonia) Û
Huastec (Mexico) Ojni'
Huave (Mexico) Ajaj
Huave (Mexico) At
Huave (Mexico) Neam
Huichol (Mexico) Ere
Hungarian [Magyar] (Hungary) Igen
Icelandic (Iceland) Já
Icetot (Uganda) Ee
Ido (international use) Yes
Igbo [Ibo] (Africa) Í
[Ik, see Icetot]
Ilokano (Philippines) Wen
Indo-European (ancient Europe) Sei-ke
Indonesian (Indonesia, Suriname) Ya
Ingush (Russia) Hwa'a
Innu (Quebec Canada) Niihiiy
Interlingua (constructed) Si
Inuktitut (Canada, Alaska) Aap
Inuktitut (Canada, Alaska) Aa
Inuktitut (Baffin Island Canada) Ii
Inuttut [Greenlandic] (Greenland) Aap
Ioway (United States) Hunje
Irish (Ireland) [it is] Is ea
Ishkashmi (Tajikistan) Bale
Italian (Central Europe, E Africa) Sì
Itbayaten (Batanes Philippines) Uwen
Ivasayen (Batanes Philippines) Oon
Itza (Mexico) Ma'lo'
Ixcatec (Mexico) Haa
Ixil (Guatemala) He
Izoceño [Tapii] (Bolivia) Hãa
Jacalteca (Guatemala) Machoj
Jacaru [Jaqaru] (South America) Jaa
Jacaru [Jaqaru] (South America) [emphatic] Wicha
Jakun (Malaysia) Yeh
Jakun (Kuala Lemakau Malaysia) Iah
Jakun (Madek Malaysia) Ya'
Jakun (Madek Malaysia) Yak
Japanese (Japan) Hai
Japanese [Kumamoto] (Japan) [that's right] Sogyantai
Japanese [Kumamoto] (Japan) [formal] Sogyandesutai
Jarai (Malaysia) Hom
Javanese (Indonesia) Jo
Javanese (Indonesia) Inggih
Javanese (Indonesia) [low Javanese] Iya
Jemez (Mexico) Hah
Jèrriais (Jersey) Oui
Kabuverdianu (Cape Verde) Sin
Kabyle (Algeria) Ih
Kachcha (Central Africa) Ee
Kadazan (Sabah Malaysia) O'oh
Kala Kawaw Ya (Australia) Wa
Kalamai (Australia) Jua
Kalmyk (Russia) E
Kamayura (Brazil) He'en
[Kamilaroi, see Gamilaraay]
Kamviri (South Asia) 'O'u
Kamviri (South Asia) 'Om
Kanienkehaka [Mohawk] (USA) Hen
Kanjobal [Q'anjob'al] (Guatemala) Jaa
Kannada (India) Haudu
Kanuri (Nigeria) Yo
Kapampangan (Philippines) Ua
Kapingamarangi (Pacific Islands) Uaa
Karaim (Trakai Lithuania) E
Karelian (Finland, Russia) Da
Karen (Burma, Thailand) Mwe
Karina (West Indies) A:ha
[Kartuli, see Georgian]
Kaseng (Malaysia) Ö
Kashmiri (Pakistan) Ava
Kashmiri (Pakistan) Ho
Káte (Papua New Guinea) Ea
Káte (Papua New Guinea) O
Kaurareg (Australia) Wa
Kawaiisu (California United States) Höö
Kazakh (Kazakhstan, Central Asia, China) Ia
Kechayi Yokuts (San Joaquin River Ca. USA) Hòuhu
Kechayi Yokuts (San Joaquin River Ca. USA) Hûhu
Kekchi (Guatemala) Eh he
Kenaboi (Malaysia) Yai
Kerbat (Malaysia) He'-eh
Khakas (Siberia Russia) Ya
Khmer [Cambodian] (Cambodia) [by male] Baat
Khmer [Cambodian] (Cambodia) [by female] Jaa
Khmer [Cambodian] (Cambodia) [by female] Caah
Khowar (Central Asia) Di
Kiga (Africa) Mhm
Kiga (Africa) Yee
Kiga (Africa) Yeego
Kikongo (Congo Africa) Inga
Kikongo (Congo Africa) Kasi
Kikongo (Cuba) Tambení
Kikuyu (Kenya) Eeh
Kikuyu (Kenya) Ii
Kikuyu (Kenya) Iini
Kikuyu (Kenya) Niguo
Kiluba (Zaire) Ee
Kinyarwanda (Rwanda) Yego
Kipsigis (Kenya) Ee
Kirgiz (Kyrgyzistan) Ova
Kirgiz (Kyrgyzistan) Ooba
Kirgiz (Kyrgyzistan) Oshondoy
Kiribati [Gilbertese] (Kiribati Island) Eai
Kirundi [Rundi] (Burundi) Eego
Kirundi [Rundi] (Burundi) Egoma
Kirundi [Rundi] (Burundi) Ego
Kisanga (Bunkeya Congo-Kinshasa) Nnnn
Kiswahili [Swahili] (Africa) Ndiyo
Kiswahili [Swahili] (Africa) Sawa
Klallam (Washington USA) ?aa
Koasati (Alabama & Oklahoma United States) É:
Kohistani (Central Asia) Ah
Koiari (Papua New Guinea) N'n
Koiari (Papua New Guinea) O'e
Komi-Permyak (Russia) No
Komi-Zyryan (Russia) Da
Konkani [Konknni] (India) Oi
Konkani [Konknni] (India) Vai
Korean (Korea) Ne
Korean (Korea) Ye
Koromfe (Burkina Faso) Nggei
Koryak (Russia) O
Kosraean (Micronesia) Ahok
Kreyol (Haiti) Wi
Krio (Sierra Leone) Ya
Kriol (Northern Australia) Yuwai
Kukatja (Australia) Yuwayi
Kumauni (India) A
Kuna (Panama) Elle
Kurak (northwestern California USA) Hãa
Kurdi [Kurmanji] (Iran, Iraq) Bari
Kurdi [Kurmanji] (Iran, Iraq) Lebe
Kurdi [Kurmanji] (Iran, Iraq) Ba
Kurdi [Kurmanji] (Iran, Iraq) Hari
Kurdi [Kurmanji] (Iran, Iraq) Bali
Kurdish (Iran, Iraq, Turkey, Syria) Beli
Kurdish (Iran, Iraq, Turkey, Syria) Ere
Kutenai (BC Canada, Idaho & Montana USA) Hê
Kutthung (Australia) Nyee-hu
Kwanyama (Angola, Namibia) Heeno
[Kweyol, see Creole]
Lacandon (Chiapas Mexico) La'
Ladakhi (India, Pakistan) Kasa
Ladin (Italy) Sci
Lahu (Thailand) Yoe
Lakhota (North America) [said by male] Haw
Lakhota (North America) [said by female] Hanto's
Lakhota (North America) Han
Langue d'oïl [old] (France) Oïl
Lao (Laos) Doy
Lao (Laos) Tyau
[Lappish, see Saami]
Latin (ancient Rome, Vatican) Ita
Latin (ancient Rome, Vatican) Ita vero
Latin (ancient Rome, Vatican) [true] Certe
Latin (ancient Rome, Vatican) [right] Recte
Latvian (Latvia) Ja
Lave (Malaysia) Ö
Lenakel (New Hebirdes Pacific Island) Ouaah
Lenape [Delaware] (United States) E-e
Lenape [reply to something you agree with] Ahikta
Lenape [Delaware] (United States) [okay] Yuh
Limbu (Nepal, India) Ã
Lingala (Zaire, Congo) Ée
Lingala (Zaire, Congo) Íyo
Lithuanian (Lithuania) Taip
Lithuanian (Lithuania) [very informal] Aha
Lithuanian (Lithuania) [very informal] Mhm
Livonian (Latvia, Estonia) Nä
Livornese Dè
Livornese Boia dè
Loglan (international) Ia
Loglan (international) [giving permission] Oi
Low Saxon (Eastern Friesland) Ja
Low Saxon [Northern] (Lowlands Germany) Jaa
Low Saxon [Northern] (Fehrs Guild Germany) Ja
Low Saxon [Westphalian] (Germany) Jau
[Luganda, see Ganda]
Luiseño (Southern California USA) 'Ohoo
Lunda (Zambia) Ena
Lunyankole (South Uganda) Ego
Lunyoro (West Uganda) Ego
Luo (Sudan, Kenya) Ee
Lushootseed (Seattle Washington USA) ?i
Luvale (Zambia) Eawa
Luxemburgish (Luxemburg) Jo
Mabuiag (Australia) Wa
Macedonian (Macedonia) Da
Mae [Emwae] (New Hebrides Island) Ido
Mae [Emwae] (New Hebrides Island) Io
Magindano (New Guinea) Wy
[Magyar, see Hungarian]
Maidu (California United States) He'u
Malagasy (Madagascar) Eny
Malagasy (Madagascar) En, en
Malay (Malaysia, Brunei) Ya
Maliseet (Canada) Aha
Mallorquín (Mallorca Spain) Sí
Maltese (Malta) Iva
Mam (Guatemala) Jo
Mam (Guatemala) Ok
Manchu (China) Inu
Manchu (China) [emphatic; yes indeed] Inu kai
Manchu (China) Esi
Manchu (China) E
Mandarin [Chinese] (China) [it is so] Shi
Mandarin [Chinese] (China) [correct] Dui
Mandarin [Chinese] (China) [okay] Hao
Mandinka (Gambia, Senegal) Haa
Manx (Britain) [yes indeed] Abbyr eh
Manx (Britain) [yes indeed] Gyn ourys
Manx (Britain) [yes indeed] She dy jarroo
Manx (Britain) Seadh
Maohi (South Pacific) E
Maori (New Zealand, Cook Islands) Ae
[Mapuche, see Mapudungun]
Mapudungun [Mapuche] (Chile, Argentina) Mai
Marathi (India) A
Mari [Hill Mari] (Russia) Manye
Mari [Meadow Mari] (Russia) Anye
Mari [Meadow Mari] (Russia) Iye
Mari (Russia) Tuge
Marquesan (French Polynesia) E
Marshallese (Marshall Islands) Aet
Masai (Kenya, Tanzania) Ee
Mashi (Bukavu Congo-Kinshasa) Neci
[Mayan, see Yucatec Maya]
Mazahua (Mexico) Jägä
Mazahua (Mexico) Jä
Mazatec (Mexico) Hao
Mende (Sierra Leone) Aa
Mentera (Malaysia) Oiye
Meriam Mir (Australia) Baru
[Miao, see Hmong]
Michahay Yokuts (California USA) Hòowe
Michif [Turtle Mt. Chippewa Cree] (Canada) Aenhenk
Michif [Turtle Mt. Chippewa Cree] (Canada) Wee
Middle English (old England) Yis
Middle English (old England) Yus
Mien [Yao] (Laos, Thailand) Aeqc
Mien [Yao] (Laos, Thailand) [that's right] Ox
Mien [Yao] (Laos, Thailand) [correct] Oz
Mien (Vietnam) Mái
Mikmaq (USA) E'e
Mikmaq (USA) Áa
Mina (Togo) Heinn
Minangkabau (West Sumatra Indonesia) Iyo
Mingo (North America) Ê'
Mingo (North America) Túkës
Miskito (Nicaragua, Honduras) Au
Miwok [Amador] (NE Sierra California USA) Hu
Miwok [Bodega, Marin, Lake](W Coast USA) Û
Miwok [Mariposa] (S Sierra California USA) Huu
Miwok [N Sierra] (N Sierra California USA) Hy'y
Miwok [Plains] (NW Sierra California USA) Hûû
Miwok [Plains] (NW Sierra California USA) He-la
Miwok [Tuolomne] (Central Sierra Cal. USA) Hu
Mixe (Mexico) Hadún
Mixe (Juquila Mexico) Dun
Mixe (Totontepec Mexico) Wem
Mixtec (Santa Catarina Estetla Mexico) D+u [+ represents schwa 'uh' sound]
Mixtec (San Juan Colorado Mexico) Júnvín
Mixtec (Oaxaca Mexico) Be
Mixtec (Oaxaca Mexico) Xãà
Mixtec (Oaxaca Mexico) [yes, it is] Suu
Mobilian (North America) Yama
Modoc (Northern California) 'I:
[Mohawk, see Kanienkehaka]
Monegasque (Monaco) Sci
Mönineyam (California United States) Ehe
Mongolian (Mongolia) Tiim
Mongolian (Mongolia) Dsa
Mono (Inyo California United States) Ha'
Mono (old: North Fork California USA) Haawini
Mono (modern: North Fork California USA) Hühü
Mòoré (Burkina Faso) Nyee
Morvin (Russia) Eno
Muskogee (Oklahoma & Florida USA) Henka
Muskogee (Oklahoma & Florida USA) Ka
Muskogee (Oklahoma & Florida USA) Ho
Náhuatl [Aztec] (Mexico, El Salvador) Queme
Náhuatl [Aztec] (Mexico, El Salvador) Quemacatzin
Náhuatl [Aztec] (Mexico, El Salv.) [true] Nelli
Náhuatl [Aztec] (Mexico, El Salv.) [true] Nelle
Náhuatl [Aztec] (Guerrero Mexico) Iyén
Nakota (USA, Canada) Ha
Nandi (Kenya) Wei
Nandi (Kenya) Weis
Nauruan (Nauru Oceania) Eh
Navajo (United States) Aou'
Navajo (United States) Aoo'
Navajo (United States) Ooa
Naxi (Yunnan China) Waq
Ndebele (Southern Africa) Yebo
Ndjuka (Suriname) Abii
Ndjuka (Suriname) Ai
Ndjuka (Suriname) Eeye
Ndjuka (Suriname) Iya
Ndjuka (Suriname) Ya
Nenets (Russia) Nyeya
Nepali (Nepal, Bhutan) Ju
Nepali (Nepal, Bhutan) Aa
Nepali (Nepal, Bhutan) [definition] Ho
Nepali (Nepal, Bhutan) [agreement] Hajur
Nepali (Nepal, Bhutan) [location] Cha
Nepali (Nepal, Bhutan) [permitted] Huncha
Newari (Nepal) Khah
Nez Perce (Idaho USA) 'E-hé
Ngadjonji (Australia) Nguu
Ngadjunma (Australia) Njaka
Nganasan (Russia) Yy
Nganasan (Russia) Tê
Ngbaka (Africa) Ì
Ngbaka (Africa) Yò
Nhirrpi (Australia) Kawu
[Palpamadramadra, see Nhirrpi]
Niahom (Malaysia) Ö
Nigerian Pidgin (Nigeria) Yes
Nimo (Papua New Guinea) Seme
Norwegian [Nynorsk, Bokmaal] (Norway) Ja
Norwegian [Sortlandsk] (Sortland Norway) Jo
Nukuoro (Pacific Islands) Ou
Nukuoro (Pacific Islands) Uaa
Nukuoro (Pacific Islands) Uu
Nupe (Africa) Hin
Nupe (Africa) Hinyí
Nutúnutu Yokuts (Kings River Calif. USA) Òuwu
Nyungar (Australia) Kaija
[Occitan, see Provencal]
[Ocuilteco, see Tlahuica]
Ojibwe [Chippewa] (United States) Eya
Ojibwe [Chippewa] (United States) Heh
Okanagan (Montana USA) Way'
Oluta (Mexico) 7a:jo:
Opata (Mexico) Haru
Oriya (India) A
Osage (North America) On
Osage (North America) [said by male] Ho-we
Osage (North America) [said by female] Ho-ve
Ossetian (Caucasus) O
Otetela (Lodja Congo-Kinshasa) Elo
Paamese (Vanuatu) Ka
Pahlavi (USA) En
Pa'ikwene (Amazon) [by a man] Ahadjé
Pa'ikwene (Amazon) [by a man] Ihé
Pa'ikwene (Amazon) [by a woman] Ihi
Pa'ikwene (Amazon) [by a woman] Yé
Palatinian (Southwestern Germany) Jo
Palewyami Yokuts (Poso Creek Calif. USA) Ònon
Pali (India) Ama
[Palpamadramadra, see Nhirrpi]
Pangan (Belimbing Malaysia) Lêyok
Pangan (Jarum Malaysia) H&etilde;-&etilde;
Pangan (Ulu Aring Malaysia) H&etilde;-&etilde;
Papago (United States, Mexico) Heu'u
Papiamentu (Dutch Antilles, Aruba) Si
Pappua (Papua New Guinea) I-o
Parintintin (Brazil) Cã?ã
Pashto (Afghanistan, Pakistan) Hoo
Pashto (Afghanistan) Baleh
Pashto (Afghanistan) Wo
Passamaqoddy (Maine USA) Aha
Paumarí (Brazil) [answer to question] Ha'a
Paumarí (Brazil) [agreement] Hai
Paumarí (Brazil) [answer to command] Jakaho
Paumarí (Brazil) Jakana
Pende (Congo-Kinshasa) Ayi
Pende (Congo-Kinshasa) Mhu
[Penobscot, see Abenaki]
[Persian, see Farsi]
Pho Karen (Thailand) Mwéh
Phorhépecha [Purépecha] (Michoacán Mexico) Mátirku
Phorhépecha [Purépecha] (Mexico) [indeed] Jóchka
Phorhépecha [Purépecha] (Mexico) [true] Jó éka íshika
[Pidgin English, see Nigerian Pidgin, Pijin and Tok Pisin]
Piedmontese (Piemonte Italy) Eoj
Pijin (Solomon Islands) Ia
Pijin (Solomon Islands) Ies
[Pikanii, see Blackfoot]
Pima (Mexico) Heu'u
Pipil (El Salvador) Eehe
Pipil (El Salvador) Kia
Pirihã (Brazil) Aigía
Pisano Majale !
Pitjantjatjara (Australia) Uwa
Plattdeutsch (Germany) Jo
[Plautdietsch, see Plattdeutsch]
Pocomchi (Guatemala) Jo
Polish (Poland) Tak
Polynesian (Polynesia) O
Pomo (California United States) È
Popoloca (Mexico) Haa
Popoluca (Mexico) Jo
Portuguese (Portugal, Brazil)[seldom used] Sim
Potawatomi (United States) E'he
Potawatomi (United States) E':he'
Potawatomi (United States) [okay] Ahaw
Potawatomi (United States) Konage'
Prakrit (India) Ama
Prakrit (India) Amam
Provencal [Occitan] (France) Òc
Provencal [Occitan] (France) Oí
Prussian [old] (Prussia) Ja
[Pular, see Fulani]
Pulawat (Micronesia) Yewer
Pulawat (Micronesia) Yóó
Punjabi (India) Han ji
Punjabi (India) Ha ji
[Q'anjob'al, see Kanjobal]
Quechua (Peru, Bolivia, Chile) Arí
Quichua (Ecuador, Argentina) Arí
Rapanui (Easter Island) Ee
[Rarámuri, see Tarahumara]
Rarotongan (South Pacific) 'Ae
Resígaro (Peru) Aaí
Romani [Vlax] [Gypsy] (Europe) Va
Romani [Sofia Erli] (Bulgaria) Va
Romani [Romany] [Gypsy] (Europe) Hai
Romanian (Romania) Da
Romansch (Switzerland) Gea
Roviana (Solomon Islands) Uve
Rotuman (Pacific Islands) 'I
Rotuman (Pacific Islands) [to chief] 'O
[Runasimi, see Quechua
[Rundi, see Kirundi]
Russian (Russia) Da
Russian (Russia) [informal] Aga
Russian (Russia) [slang] Nu
Saami [Lappish] (northern Scandinavia) Lea
Saami [Davvi Saami] (Scandinavia) De lea
Saami [Inari Saami] (Scandinavia) Gal
Saami [Inari Saami] (Scandinavia) Kal
Saami [Skolt Saami] (Scandinavia) Kaéll
Saanich (Vancouver Island Canada) Hee?e
Sakai (Korbu Malaysia) Tahatna
Sakai (Perak Malaysia) Éh-é
Sakai (Sungai Raya Malaysia) Ia
Sakai (Ulu Cheres Malaysia) Yeh
Sakai (Ulu Gedang Malaysia) Huhũ
Sakai (Ulu Kampar Malaysia) 'Ngheng
Sakai (Ulu Kampar Malaysia) 'Ng-hng
Sakai (Ulu Kampar Malaysia) Hã
Sakao (Espiritu Santo Vanuatu) Hao
Sakao (Espiritu Santo Vanuatu) Mmm
Samoan (Samoa) Ioe
Sango (Centeral African Republic) Mm
Sanskrit (ancient India) Ava
Saramaccan (Suriname) Aái
Sara-Ngambay (Chad) Woíyò
Sardinian (Italy) Eja
Sarnami (Suriname, Holland) Hañ
Sasak (Indonesia) Ao
Savonian (Ylä-Savo Finland) Jo tokkiisa
Scots (Scotland) Aye
Scots [Ulster Scots] (Northern Ireland) Ay
Scottish Gaelic (Scotland) Gu dearbh
Scottish Gaelic (Scotland) Aidh
Sedang (Malaysia) Hom
Sema (India) Ih
Sema (India) Iye
Semang (Kuala Kenering Malaysia) Ou
Semang (Plus River Malaysia) H&etilde;'&etilde;
Semang (North Perak Malaysia) Hi'ih
Semang Paya (Ulu Kerian Malaysia) He'ih
Sepedi (South Africa) Ee
Serbian (Bosnia, Yugoslavia) Da
Seri (Mexico) Yoha
Seselwa [Seychelles Creole] (Seychelles) Wi
Sesotho (Southern Africa) Ee
Setswana (Botswana, South Africa) Ee
Setswana (Botswana, South Africa) Eeyee
Setu (Southern Estonia) Jah
Sgaw Karen (Thailand) Mè
Sherpa [Helambu] (Nepal, Tibet) Yeeah
Sherpa [Helambu] (Nepal, Tibet) Chewya
Sherpa [Solu] (Nepal, Tibet) Sheki
Shikaviyam (California United States) Ha'an
Shimasiwa (Comoros) Aiwa
Shina (India, Central Asia) Awa
Shipibo (Peru) Enjén
Shipibo (Peru) Jenjén
Shor (Russia) Eze
Shuar (Ecuador, Peru) Eé
Shuri (Okinawa Japan) Uu
Sicilian (Sicily Italy) Si
Silozi (South Africa) Kimona
Sindhi (Pakistan) Ha
Sinhalese (Sri Lanka) Ouv
Sinkyone [Lholankok] (California USA) Ehun
Sinkyone [Lholankok] (California USA) Ehe'
[Sioux, see Dakota and Lakhota]
Siswati [Swazi] (Swaziland) Yebo
Slovak (Slovakia) Áno
Slovenian (Slovenia) Da
Slovenian (Slovenia) Ja
Sogdian (ancient Persia) En
Solresol (old; international) Ti
Somali (East Africa) Haa
Sömañ (Malaysia) Ia
Soninke (Mali, Senegal) Iyo
Sorbian (eastern Germany) Haj
Spanish (Spain, America) Sí
Spokane (United States) 'A
Sranan (Suriname) Ay
Sranan (Suriname) Ai
Sranan (Suriname) Iya
Stieng (Malaysia) Öh
Sudovian [Jatvingian] (Baltic region) Jâ
Sundanese [Basa Sunda] (Indonesia) Ya
Sundanese [Basa Sunda] (Indonesia) Mangga
Sundanese [Basa Sunda] (Indonesia) Sumuhn
Sursilvan (Switzerland) Gie
Swabian (Central Europe) Jå
[Swahili, see Kiswahili]
[Swazi, see Siswati]
Swedish (Sweden, Finland) Ja
Swedish (Sweden) [to negative questions] Jo
Tachi Yokuts (Tulare Lake California USA) Hûn
Tagalog (Philippines) [to elder] Opo
Tagalog (Philippines) [to p. the same age] Óo
Tahitan (Tahiti) E
Taino (Caribbean, Florida USA) Han
Taino (Caribbean, Florida USA) Han-ha'n
Tajik (Tajikstan) Kha
Taki-taki (French Guyana) Ia
Tamashek (West Africa) Yo
Tamashek (West Africa) Ayo
Tamashek (West Africa) Uh-uh-huh
Tamil (India, Southeast Asia) Aamaa
Tamil (India, Southeast Asia) Aamaam
Tamil (India, Southeast Asia) Aa
Tarahumara [Rarámuri] (Mexico) Úri
Tarahumara [Rarámuri] (Mexico) Ayena
Tarahumara [Rarámuri] (Mexico) Abiyena
Tarahumara [Rarámuri] (Mexico) Abi
[Tarasco, see Phorhépecha]
Tarawan (Oceania) Aia
Tareng (Malaysia) Ü
Tatar (Russia) Aye
Tashkorghani (Central Asia) Küdos
Tay (Vietnam) Mi
Telefol (Papua New Guinea) Mm
Telefol (Papua New Guinea) Aa
Telefol (Papua New Guinea) Uu
Telugu (India) Avunu
Tenetehara (Brazil) Eré
Tetum (East Timor) Nune'e
Tetum (East Timor) Loos
Tetum (East Timor) Sin
[Teuso, see Icetot]
Thai (Thailand) Chai
Thai (Thailand) Dai
Thangmi [Thami] (Himalayas) Ja-du
Tibetan (Tibet, China) Rey
Tibetan (Tibet, China) Yin
Tibetan (Tibet, China) Dhoo
Tigre (Ethiopia) Aywa
Tigrinya (Ethiopia, Eritrea) 'Uwey
Tigrinya (Ethiopia, Eritrea) Owe
Tjalkadjara (Australia) Jowai
Tlahuica [Ocuilteco] (Mexico) Haa
Tlingit (Canada) A
Tlingit (Southeastern Alaska) Aáa
Tojolabal (Chiapas Mexico) Lec
Tojolabal (Chiapas Mexico) Ja'i
Tojolabal (Chiapas Mexico) Ojo
Tojolabal (Chiapas Mexico) Wan
Tojolabal (Chiapas Mexico) Ti
Tok Pisin [Pidgin English] (New Guinea) Yes
Tok Pisin (Papua New Guinea) Yesa
Tongan (Tonga Pacific Islanads) 'Io
Tongva (USA) A'ha
[Torres Strait Broken, see Yumpla Tok]
Totonac (Veracruz Mexico) He
Trobes Tokples (Trobriand Papua N. Guinea) Eh
[Tsalagi, see Cherokee]
Tseshaht (British Columbia Canada) Haa ah
Tübatulabal (California United States) Han
Tukang Besi (Indonesia) Oho
Tulamni Yokuts (Buena Vista Lake Ca. USA) Hân
Tulamni Yokuts (Buena Vista Lake Ca. USA) Hòn
Tulu (India) Anda
Tupi [Tembé Tenetéhar] (Brazil) Hê;rê
Tupi [Tembé Tenetéhar] (Brazil) A'ê
Tupi [Tembé Tenetéhar] (Brazil) Tamo
Tupi [Tembé Tenetéhar] (Brazil) Aêpa
Tupi [Tembé Tenetéhar] (Brazil) [by men] Ti
Tupi [Tembé Tenetéhar] (Brazil) [by men] Azéhara mu ti
Tupi [Tembé Tenetéhar] (Brazil) [by men] Azéhar mu ti
Tupi [Tembé Tenetéhar] (Brazil) [by women] Azéhara mu-zökwö
Tupi [Tembé Tenetéhar] (Brazil) [by women] Azéhar mu-zökwö
Turkish (Turkey, Northern Cyprus) Evet
Turkmen (Turkmenistan) Hawa
Tuscarora (New York USA, Ontario Canada) Heh-heh
Tuvan (Russia) Iye
Twi (Ghana) Aàñ
Twi (Ghana) Èé
Twi (Ghana) Áàné
Twi (Ghana) Myew
Tzeltal (Chiapas Mexico) Jich
Tzeltal (Chiapas Mexico) [there is] 'Ay
Tzotzil (Chiapas Mexico) Aa
Udmurt (Russia) Ben
Ukrainian (Ukraine) Tak
Ulwa (Nicaragua) Âwih
Urdu (Pakistan, India) HaaN
Urdu (Pakistan, India) Ji han
Urdu (Pakistan, India) Ha
Ute (Colorado and Utah USA) Üü
Uyghur (Central Asia) Owa
Uyghur (Central Asia) Hä'ä
Uyghur (Central Asia) Shundaq
Uzbek (Uzbekistan, Afghanistan) Kha
Valencian (Spain) Si
Venda (South Africa) Ih
Venda (South Africa) Iina
Veps (Russia) Ka
Vietnamese (Vietnam) Vâng
Vietnamese (Vietnam) Phái
Vietnamese (Vietnam) Thua có
Visayan [Cebuano] (Philippines) Oo
[Vlaams, see Dutch (Belgium)]
Vöru (Vörumaa Estonia) Jah
Vöru (Vörumaa Estonia) Ja
Votic (Russia) Da
Votic (Russia) Jaa
Wagiman (Australia) Yawey
Wagiman (Australia) Yow
Wakhi (Central Asia) Yau
Wali (Northern Ghana) E'e
Waljen (Australia) Oaluna
Walmulla (Australia) Yu
Walpiri (Australia) Yuwayi
Washo (California United States) Ye'
Wayanai (West Indies) Ihi
Wayanai (West Indies) Ëhë
Wechihila Yokuts (Sanger California USA) Òwu
Welsh (Wales) Ie
Welsh (Wales) Oes
Welsh (Wales) [past tense] Do
Wik-mungkan (Australia) Ee'
Wintu (California United States) Ho
Wintu (California United States) 'Ume
Wintu (California United States) Di
Wiyot (California United States) Hè
Wo'lasi Yokuts [Wo'ladji] (California USA) Ûwu
Wolof (West Africa) Waaw
Wükchamni Yokuts (Kaweah River Calif. USA) Hòu
Xerente (Brazil) Inzê
Xhosa (South Africa, Lesotho) Ewe
Xipaya (Brazil) Umbá
Yamagata (Japan) Nda
Yanomami (Venezuela, Brazil) Hm
[Yao (Asia), see Mien]
Yao (Malawi, Tanzania, Mozambique) Yee
Yao (Malawi, Tanzania, Mozambique) Ee
Yao (Malawi, Tanzania, Mozamb.)[emphatic] Eeya
Yao (West Indies) Ia
Yao (West Indies) Iasay
[Yao (Asia), see Mien]
Yaqui (Mexico, Southwestern United States) Héewi
Yaqui (Mexico) [by men] Hehui
Yaqui (Mexico) [by women] Hehe
Yawdanchi Yokuts (foothills Calif. USA) Hòuu
Yawelmani Yokuts (Kern River Calif. USA) Hònhu
Yiddish (Europe) Ye
Yiddish (Europe) Yo
Yokuts (California United States) Hohu
Yokuts (California United States) Houu
Yolngu Matha (Australia) Yo
Yoruba (Benin, Nigeria) En
Yoruba (Benin, Nigeria) Béè ni
Yucatec Maya (Mexico, Guatemala) La
Yucatec Maya (Yucatan Mexico) Bai
Yucatec Maya (Yucatan Mexico) Bei
Yucatec Maya (Yucatan Mexico) [that way] Beyo'
Yucatec Maya (Yucatan Mexico) [this way] Beya'
Yucatec Maya (Yucatan Mexico) ["will be"] He'le'
Yugur [Western Yugur] (Gansu China) Ale
Yuki (North America) 'A-ha
Yuki (North America) Hawha'
Yumpla Tok (Torres Strait Australia) Wa
Yupik (Alaska USA) eEe
Zapotec (Oaxaca Mexico) Ya
Zapotec (Yatzachi Mexico) Ya'o
Zapotec (Zoogocho Mexico) Yao
Zhuang (China) Ü
Zoque (Mexico) Haa
Zoque (Mexico) Ja'a
Zulu (South Africa, Lesotho) Yebo
Zulu (South Africa, Lesotho) Ya ehena
Zuñi (Southwestern United States) Haugh

Fonte

Tanto per vantarmi un po'



Ricevuta la notizia: dal 2008 ad oggi il mio knol sulle attività per la classe prima è al secondo posto nella top ten dei più visitati in Italia.

PRIMA LA PRIMA

Calcolando che al primo posto non si capisce cosa c'è... sono piuttosto soddisfatta;-))

La segnalazione mi è arrivata niente meno che dal Professor Narayana Rao K.V.S.S.
del National Institute of Industrial Engineering - NITIE, Mumbai, India
Advocates a new definition for Industrial Engineering: "Industrial Engineering is human effort engineering and system efficiency engineering."
Member, Knol Author Foundation
Global Number One Individual English Knol Author
Passionate about success of knol platform

10.6.11

Il Sunshine di ieri sera




Il concerto di ieri sera al teatro ATC di Torino è stato bellissimo: un nuovo taglio, nuovi musicisti insieme ai nostri, repertorio ampliato e rivisitato, coristi carichissimi e direttore...Una bomba di energia come sempre.
Grandi i musicisti Max Altieri (chitarra blues), Carlo Bellotti (percussioni) e Alberto Marsico (organo Hammond).
A proposito di quest'ultimo...Guardatevi il video e poi ditemi se non c'è da essere orgogliosi ;-)



Prossimi appuntamenti del Sunshine Gospel Choir:
VARESE GOSPEL FESTIVAL il 15 luglio
TEATRO CARIGNANO il 5 ottobre

9.6.11

Peccato che i cuochi siano pessimi...


Da La Repubblica


PARETI GIALLE E NIENTE CORRIDOI, LA RICETTA PER LA SCUOLA PERFETTA


Lo studio elaborato dalla Società italiana di pediatria per il dopo-terremoto all'Aquila. I ragazzi passano sui banchi da quattro a otto ore al giorno per almeno dieci anni. Le aule devono essere a prova di incidenti, inquinamento e allergie

di VERA SCHIAVAZZI

Pareti gialle e niente corridoi la ricetta per la scuola perfetta
I colori dell'aula e della mensa? Possono essere un deterrente contro il bullismo ed evitare sprechi di cibo. L'utilizzo di vernici e materiali bio? Tengono lontane le allergie e insegnano agli studenti le buone pratiche ecologiche. Il controllo dei decibel con infissi a prova d'intervallo? Aiutano la concentrazione e migliorano il rendimento scolastico.

La scuola perfetta, a misura di studente, esiste. La ricetta per costruirla l'hanno messa nero su bianco gli esperti della Sip, la Società italiana di Pediatria su richiesta degli amministratori dell'Aquila, che dopo il terremoto dell'aprile 2009 dovevano ricostruire interi edifici. "Siamo partiti dalle norme già in vigore - spiega Maria Grazia Sapia, responsabile dell'ambiente per la Sip - per poi integrarle con suggerimenti e indirizzi basati sull'effetto che l'ambiente può avere anche sul comportamento e sul rendimento scolastico".

Le sollecitazioni ambientali stimolano non solo vista, udito, tatto e odorato, ma anche recettori meno specifici collocati nella pelle e nella bocca. A lungo termine, se l'ambiente non è "sano", possono nascere irritabilità, depressione, cefalea, e perfino effetti secondari come assenteismo o conflittualità con i compagni di scuola. La buona qualità dell'ambiente-scuola è fondamentale dato che riguarda ragazzi che trascorrono sui banchi da 4 a 8 ore al giorno per almeno dieci anni. Senza contare chi ci lavora, in tutto 10 milioni di persone, distribuite in 42 mila edifici scolastici.

Il documento dei pediatri entra nei dettagli: a partire dai colori necessari a creare un luogo il più idoneo possibile allo studio. Un esempio: ridipingere di un colore diverso dalle altre la parete che sta dietro la scrivania del professore, in modo che attiri gli occhi e l'attenzione; in mensa, i colori devono essere "tranquilli", dal beige al verde salvia per evitare sprechi di cibo e giochi violenti; alla materna le pareti meglio salmone, rosa, giallo; alle superiori meglio verde o blu per aiutare la concentrazione. Per scongiurare il bullismo serve aria pura, ripulita da tutte le sostanze, dal benzene agli ftalati che possono sprigionarsi da arredi e vernici. E se è vero che la temperatura deve restare intorno ai 20 gradi, è vero anche che occorre evitare che il calore si concentri a terra. Quanto ai rumori, servono infissi capaci di filtrare quelli esterni, ma anche rivestimenti assorbenti a prova di urla nell'intervallo.

Mai riciclare banchi e sedie: se non sono stati progettati insieme, le altezze e le grandezze scoordinate provocano scoliosi e disattenzione. Infine, le lezioni di educazione ambientale servono a poco se la scuola non è coerente e non sceglie materiali riciclati e legno proveniente da foreste continuamente rinnovate. Guai anche a dimenticare i contenitori per la raccolta differenziata di carta, lattine e avanzi della merenda. Insegnano più di qualsiasi opuscolo o libro in biblioteca.

All'interno, gli spazi devono essere organizzati in modo nuovo: addio al vecchio corridoio del secolo scorso nel quale giocare durante l'intervallo, con le classi tutte affacciate su un lato, meglio invece spazi modulari e connessi tra loro, che consentano a chi li utilizza di spostarsi da un'attività all'altra senza troppe barriere. Infine il peso della progettazione: conta il luogo dove sorgerà la nuova scuola. Occorre prima di tutto accertarsi che l'edificio sia raggiungibile a piedi, in bicicletta o con i mezzi pubblici dalla maggior parte dei potenziali alunni, e che si trovi alla maggior distanza possibile dai corsi a grande scorrimento delle città.

Dopo L'Aquila ora di pediatri invitano il ministero dell'istruzione ad adottare le stesse regole su tutto il territorio nazionale.

"La tutela della salute di bambini e ragazzi va intesa sempre di più come fisica, psicologica e sociale - dice Alberto Ugazio, presidente della Sip - Per questo abbiamo creato una commissione ambiente, e studiato il problema degli spazi comuni a partire dagli asili nido".


BLA BLA BLABLABLABLA BLA BLA BLA BLA

BLA BLA BLABLABLABLA BLA BLA BLA BLA

BLA BLA BLABLABLABLA BLA BLA BLA BLA

BLA BLA BLABLABLABLA BLA BLA BLA BLA...

7.6.11

Basta, Barbie!



Ho ricevuto questa mail da Greenpeace Italia:
"uno scandalo forestale ha fatto scoppiare una delle coppie più famose del mondo. Barbie, la celebre bambola, si impacchetta distruggendo le foreste pluviali. E Ken? La molla in diretta, annunciando pubblicamente che non si può stare con ragazze che distruggono le foreste!

La scandalosa abitudine a deforestare di Barbie è alimentata dal suo produttore Mattel, che utilizza per Barbie il packaging prodotto dal più grande deforestatore al mondo: Asian Pulp and Paper (APP).

Le preziose foreste indonesiane, la casa degli ultimi oranghi, tigri ed elefanti vengono distrutti solo perché Barbie possa imballarsi in un packaging usa e getta più economico.

Barbie ha bisogno di una terapia intensiva di educazione ambientale. E Mattel deve avere il coraggio di mettere la parola fine all'abitudine distruttiva di Barbie e interrompere immediatamente i rapporti commerciali con un'azienda controversa come APP.

Aiuta Ken e denuncia anche tu questi terribili crimini forestali. Scrivi subito a Mattel!"

Stiamo scaldando i motori...



Il 16 giugno alle ore 15:00, presso l'Auditorium ITI Majorana di Grugliasco ci sarà la riunione di avvio dei gruppi di lavoro Classi Scuola Digitale Piemonte .

Abbiamo iniziato ad allestire il nuovo portale che collegherà le 26 classi partecipanti, e stiamo lavorando affinchè durante l'incontro tutti gli insegnanti e i responsabili delle Segreterie scolastiche interessati abbiano fin da subito le specifiche tecniche necessarie per iniziare a ragionare sugli acquisti, e i gruppi di supporto sappiano come organizzare il lavoro.
Un'altra bella avventura sta per iniziare, l'esperienza acquisita in questi anni ci rende fiduciosi anche se replicare su larga scala quanto fatto bene in piccolo porta sempre con sè delle incognite.
Ma a noi le incognite sono sempre piaciute!

3.6.11

Le 20 cose che ho imparato sui browser e sul web


Google ha creato una guida, disponibile gratuitamente online, significativamente intitolata Le 20 cose che ho imparato sui browser e sul web e illustrata da Christoph Niemann.

Si sfoglia come un libro, è scritta in modo semplice ed accattivante.

Gli argomenti partono da che cos’è Internet e comprendono il cloud computing, i browser, la sicurezza, i linguaggi, la privacy e molto altro.

C’è anche un capitolo dedicato all’html5 e alla grafica 3D. Ovviamente la guida è creata anch’essa con l’html5.

Noi maestre siamo toste



È accaduto nello stato di Nuevo Leon in Messico
La maestra salva i bambini
cantando una canzone
Fuori dalla scuola c'era una sanguinosa sparatoria tra narcos e polizia

Da: Il corriere.it

Nonostante i colpi d'arma da fuoco e le innumerevoli grida all'esterno dell'istituto è riuscita a mantenere il sangue freddo e ha intonato una dolce melodia che ha immediatamente calmato i suoi piccoli alunni. Martha Ivette Rivera Alanis, maestra dell'asilo «Alfonso Reyes» di Monterrey, nello stato di Nuevo Leon, Messico, è stata premiata dalle autorità messicane per il comportamento eroico e coraggioso tenuto venerdì scorso. Resasi conto che nei dintorni della scuola materna era in corso una sanguinosa sparatoria tra narcotrafficanti e polizia, la maestra non si è fatta prendere dal panico e cantando una canzone è riuscita a tenere buoni i bambini.

FILMATO - Come mostra un video girato con il telefonino dalla stessa insegnante, poco dopo l’inizio dello scontro a fuoco la trentatreenne chiede ai piccoli di sdraiarsi a terra e poi comincia a cantare una canzone che racconta le avventure del dinosauro Barney, il protagonista di una popolare show televisivo americano. Immediatamente riesce a catturare l'attenzione dei piccoli che in un attimo sembrano dimenticare ciò che sta accadendo fuori e si mettono ad accompagnare con la loro voce la melodia della maestra. Lo scontro a fuoco diventa più dirompente: all'esterno della scuola i fischi delle pallottole sono sempre più assordanti e alla fine rimarranno a terra ben cinque persone. Tuttavia la maestra sembra aver ipnotizzato i suoi alunni e questi non si accorgono di niente.

PREMIAZIONE - L'insegnante qualche ora dopo ha postato il filmato sul suo account di Twitter e velocemente il video è diventato una hit sul web: migliaia di utenti hanno così potuto ammirare le gesta e il coraggio della giovane insegnante messicana. Durante la cerimonia di premiazione di lunedì scorso, Rodrigo Medina de la Cruz, governatore dello stato di Nuevo Leon ha elogiato l'insegnante sottolineando che ha dimostrato «valore, devozione e coraggio in una situazione molto pericolosa». Poi ha aggiunto: «Ci mostra la via da seguire in questi momenti difficili che il nostro stato e la nostra nazione stanno sperimentando. Sono questi gli esempi da seguire». Da parte sua la coraggiosa maestra ha dichiarato di essere orgogliosa di quello che ha fatto e di aver pianto di gioia: «Certo che avevo paura - ha confessato ai media locali - ma il mio unico pensiero era tenere lontane le menti dei bambini da ciò che stava succedendo fuori. Così ho deciso di cantare quella canzone».

2.6.11

La democrazia ha bisogno di tutti



Effetto domino strepitoso.

Gita in Val D'Aosta


Tempo da lupi, ma con qualche apertura...
E allora via con gli amici al forte di Bard, in Valle d'Aosta.
Una mostra su Mirò e il museo della montagna.
Due panini nel borgo medioevale e anche questo venerdì di festa è passato in allegria.

1.6.11

Vecchio Pongo e Nuove Tecnologie



LICEO ARTISTICO "O. Metelli" - TERNI
Indirizzo: Immagine Fotografica, Filmica e Televisiva
Classe 3^IFFT / tecnica: claymotion
Coordinamento: prof. Luca Arduini