26.6.20

Natura da conservare

Questo lavoro è il ricordo dei mesi in quarantena. Potendo fare poche passeggiate e solo intorno a casa mi sono concentrata su quello che la Natura poteva offrire anche solo in un piccolo giardino di città, e ho creato questi insetti con fiori, foglie, bacche, gusci, semi, rametti...
Li abbiamo immersi nella resina e poi nella cornice preparata da Augusto abbiamo messo granella di vetro immersa nella resina.Direi che sono soddisfatta!




20.6.20

Pornografia on line, come parlarne ai propri figli

E bravi i Neozelandesi! Intelligenza e ironia!

Il governo neozelandese ha lanciato una campagna per proteggere i bambini dai contenuti dannosi su Internet. Il progetto si chiama "Keep It Real" e affronta temi come il bullismo online e la pornografia. 
Grazie a un sito internet dedicato, i genitori possono avere supporto e consigli su come affrontare queste problematiche con i ragazzi. Nella serie di spot lanciati ce n'è uno dedicato ai contenuti pornografici fruiti dagli adolescenti: due attori porno si presentano a casa di un ragazzino svelando alla madre che il figlio guarda i loro video vietati a minori. E il risultato è esilarante.  


9.6.20

Mesi da ricordare...

Ricorderemo questi strani mesi passati lontano dalle nostre classi ma uniti da tanti interessi e da tanto affetto...
Ecco il diario di questi mesi, nel nostro blog di classe.



25.5.20

Con la fantasia viaggiamo per il mondo


Cliccate sulla foto e partite con noi per il viaggio da sogno dei bambini e dei maestri della 2a C!
Ogni tappa un bambino, un sogno, una mappa e un video.


27.4.20

"We Are the World" (Quarantine Version) | home & live from the show "STARS a Pop Rock Celebration"






Palco 5
229 iscritti


ISCRIVITI

Questi sarebbero stati mesi di concerti, prove, chilometri, sorrisi, musica e abbracci. Il cast di STARS e tutto l'entourage di Palco5 vi ringrazia da casa e del palco con questo brano, dedicato a tutti i coristi che sono stati sul palco con noi, a quelli che avrebbero dovuto esserci in questi mesi e al pubblico che ci aspettava. Torneremo a cantare insieme, è una promessa!!! These would have been months of concerts, rehearsals, miles & smiles, music and hugs. The cast of STARS and the whole staff of Palco5 thanks you from home and from stage with this song, dedicated to all the voices have been on stage with us, to those who should have been there in next months and to the audience that was waiting for us. We will be back to sing together, it's a promise !!! PRODUZIONE E DIREZIONE ARTISTICA Marco Caselle & Alex Negro - Palco5 REGIA Melina Pellicano DIREZIONE MUSICALE Silvano Borgatta LIGHT & SET DESIGN Alessandro Marrazzo VOCI SOLISTE Roberto Amadè, Francesco Patella, Corinne Marchini, Rosanna Russo, Alex Negro, Marco Caselle, Maurizio Misceo, Noemi Garbo, Michela Nardò, Teresa Gioda, Joe Nicolosi, Riccardo Guidotti, Roby Coen, Silvia Vaglini IL CORO Sunshine Gospel Choir LIVE BAND Silvano Borgatta – piano e tastiere Paolo Gambino – piano e tastiere Michele Bornengo – Basso Mario Bracco – batteria Federico Memme – chitarra Luca Borgatta – chitarra acustica Carlo Bellotti – percussioni DANCERS Gloria Lazzarini, Antonino Montalbano YOUNG GUEST PERCUSSION : Safi Marsico, Leonardo Danisi, Gabriele Fontana VOICE: Gaia D'Anna BEATBOX: Christian Tripicchio SPECIAL THANKS TO Sunshine Kids, Casa BIT Kids

6.4.20

Sunshine Gospel Choir Stand by me Quarantine Edition - Corona Virus

Stand By Me Sunshine Gospel Choir Special Guest : Pastor Maryta Fields Powell – Noreda Graves Abbiamo scelto questo brano di amore universale nella speranza di portare nelle vostre case un piccolo raggio di sole in questo momento buio… Nell’attesa di stringerci di nuovo! In coda al brano, il messaggio di speranza del nostro Bishop, QuinnDytend Blacks Lead Vocals Alex Negro & Joe Nicolosi Piano Silvano Borgatta Hammond Organ Paolo Gambino Electric Guitar Federico Memme Acoustic Guitar Luca Borgatta Bass Michele Bornengo Drums Mario Bracco Percussions Carlo Bellotti



 

5.4.20

Nessun dorma

Settecento bambini hanno dato vita al più grande coro virtuale al mondo per donare un messaggio di speranza e solidarietà durante la pandemia da coronavirus. L’iniziativa lanciata da Europa InCanto invitava i bambini d’Italia e d’Europa a cantare la famosa aria dell’opera "Turandot" di Giacomo Puccini, "Nessun dorma": sono arrivati settecento video di bambini che da tutto il mondo hanno cantato, guidati da un simpatico e originale karaoke dell’opera disponibile sull'app Scuola InCanto. Il risultato è un grandissimo coro, accompagnato dall'orchestra virtuale dei musicisti di EICO-Europa InCanto Orchestra, diretti dal Maestro Germano Neri. 

2.4.20

Visitare i musei di tutto i mondo

Smart school, istruzioni per il primo ciclo



Un bell'articolo su Dschola del collega Mattia Davi, che mi trova pienamente d'accordo.

2 aprile XIII giornata mondiale per la consapevolezza sull’AUTISMO

In occasione di tale evento indetto dall'Assemblea generale delle Nazioni Unite 
il 18 dicembre 2007 vi proponiamo la visione di due storie per i più piccoli






e di un video per i bambini più grandi e i genitori



Versione italiana a cura di Stefania Menconi (DIRimè Italia) e Tiny McKinney.
Speaker: Giovanni Morandini

23.3.20

"Senti come ti abbracciano forte i miei occhi"


Finirà presto, come finiscono
tutte le cose senza cuore
come fanno i tornado
le onde arrabbiate dei mari giganti
i terremoti, le tempeste,
vengono devastano e se ne vanno,
è la loro natura, venire distruggere e andare

la nostra natura invece
è quella di restare
e a chi resta
resta il compito di costruire

oggi siamo chiamati a difendere le nostre piogge interiori
a non lasciarci affogare dall'indifferenza
dall'odio, il razzismo, la paura
a costruire la nostra Arca dentro
per mettere in salvo la generosità,
l'accoglienza, il senso di pace, il servizio, l'umiltà

questo virus non ci sta uccidendo,
ci sta ricordando che siamo fragili
che non dobbiamo dare per scontato questo corpo
che non si scherza con la terra
che non si prende in giro il cielo
e che c'è sempre un'occasione
per restare amorevoli

non posso toccarti, dicono,
ma senti,
senti come ti abbracciano forte
i miei occhi.

(Gio Evan)

17.3.20

Problemi alla radio

Problemi alla radioclasse 1°


Problemi alla radio classe 2°

Gran bella idea quella di Maurizio Zambarda, amico e collega.
Ne parla lui:

"Problemi alla radio è molto semplice: si tratta di problemi per i "primini" (per i più grandi si vedrà) registrati con la voce di un insegnante. Sono facili da ascoltare, trasportare, non consumano giga ed implicano molte competenze ed abilità, in primis l'ascolto. Fin qui niente di nuovo, o quasi, se non fosse che mi piacerebbe, e con la bravissima Tatjana abbiamo già iniziato, che il podcast fosse COLLABORATIVO, ovvero che potesse colorarsi di tante voci, di speaker matematici sparsi ovunque.

VOLETE PARTECIPARE ATTIVAMENTE?
Per chi fosse interessato è sufficiente registrare l’audio (si può fare anche con lo smartphone) di un problema, non troppo lungo e preferibilmente inventato (in caso contrario chiedo gentilmente di indicare all’inizio il titolo del testo dal quale è stato tratto e il suo autore), quindi allegare un’immagine (recuperata o disegnata) che abbia un senso con quanto narrato, e terminare la registrazione con un invito ai bambini: “Disegna il problema … scrivi l’operazione in matematichese (ma non solo) e trova la riposta”.
Il file in Mp3 dovrà essere inviato al seguente indirizzo problemiallaradio@gmail.com

Il podcast è stato realizzato utilizzando i servizi gratuiti della piattaforma Spreaker ed è distribuito anche sulle piattaforme di Spotify, Apple, Google e Dreezer.
Il podcast dedicato alla prima lo trovate qui

13.3.20

Equilibrio!



Ho avuto ora una videochiamata con una mia ex alunna (seconda primaria) trasferitasi in Sicilia: i genitori stanno letteralmente sclerando, quintali di compiti tramite registro elettronico con pretesa di restituzione tramite foto, devono uscire tutti i giorni e andare a far fotocopie, passano ore sulle schede, una follia, tensioni e pianti. 
E' questo che qualcuno pensa che sia essere un bravo insegnante? 
Invadere a gamba tesa la realtà già complicata e difficile che stanno vivendo le famiglie e i bambini? 
Dando scadenze e obblighi
Lo trovo assurdo e vergognoso. Io mi auguro che le famiglie si ribellino, che in primis sappiano far valere le loro ragioni e spiegare le loro grandi difficoltà agli insegnanti e che se non ascoltati si rivolgano ai Dirigenti Scolastici. E questi facciano la loro parte, evitando anche altre assurdità come far firmare il registro elettronico ai docenti a casa in questi giorni!
Manie di controllo in una pandemia...
Le parole d'ordine per me sono professionalità, empatia. elasticità. La prima fa sì che ci si impegni con tutte le nostre forze, la seconda permette di mettersi dal punto di vista delle famiglie, la terza aiuta a modulare i nostri interventi. In questi casi mi pare che manchino tutte e tre.

12.3.20

A caval donato a volte è bene guardare in bocca

Le case editrici che generosamente rendono di pubblico utilizzo le loro risorse interattive dovrebbero però sapere che Flash non è più supportato su cellulari, tablet e computer nuovi, se non attraverso browser appositi e comunque non in grado di gestire in modo ottimale l'interattività. 

Dovrebbero anche sapere che i pdf non sono interattivi, e che mettere in un eserciziario interattivo solo la modalità di scrittura a mano fa sì che si possano solo fare scarabocchi. 


Grazie di tutto eh, vero che a caval donato non si dovrebbe guardare in bocca, ma qui si perdono ore e ore di lavoro per segnalare ai colleghi risorse che poi metteranno in difficoltà le famiglie. Pensateci. Pensiamoci prima di ringraziarle di cuore...

Ecco la nostra lavagna dei disegni!


Cliccate sulla foto