6.6.19

Impronte d'arte

Prendi un po' di argilla
fai una pallina
schiacciala sotto la suola di una scarpa da ginnastica
fai seccare e decora...
Ecco le nostre impronte artistiche!




2.6.19

Vispo e le tasse



Cosa sono le tasse? Quando sono nate? Perchè è giusto pagarle? Un viaggio attraverso la storia dei tributi per capire, insieme a Vispo il mammut, perchè il contributo di tutti è importante. Un video realizzato dai servizi entrate dei comuni di Sesto Fiorentino, Fiesole, Signa, Campi Bisenzio e Vaglia e grazie al contributo della Regione Toscana.

30.5.19

Tavola degli elementi interattiva


Cliccate sull'immagine


Questa tavola interattiva  può essere utile per capire, anche grazie ai disegni e a semplici esempi, dove possiamo trovare i diversi elementi. E' in inglese ma semplice e ben fatta!


26.5.19

Il nostro nome su Marte


NASA - Send your name to Mars - Invia il tuo nome su Marte con il Rover Mars 2020 
In attesa che un giorno l'uomo metta piede su Marte, la NASA sta dando a tutti l'opportunità di inviare il proprio nome, inciso su microchip, sul Pianeta Rosso, a bordo del rover Mars 2020 della NASA; la missione ha lo scopo di cercare i segni di condizioni abitabili su Marte nel passato antico, ma anche quelli della vita microbica del passato e rappresenta la prima tappa del primo viaggio dell'umanità su un altro pianeta. Il rover dovrebbe essere lanciato già a luglio 2020, ed atterrare su Marte nel febbraio 2021.

Il Microdevices Laboratory del Jet Propulsion Laboratory (JPL) della NASA a Pasadena, in California, userà un fascio di elettroni per incidere i nomi inviati su un chip di silicio con linee di testo più piccole di un millesimo della larghezza di un capello umano (75 nanometri). 

A quelle dimensioni, più di un milione di nomi possono essere inscritti su un singolo microchip della misura della moneta da un centesimo. Il chip (o chip) andrà sul rover sotto una copertura di vetro.
Più di 2 milioni di nomi sono volati sulla missione InSight della NASA su Marte.


La NASA utilizzerà Mars 2020 e altre missioni per prepararsi all'esplorazione umana del pianeta rosso.

Attraverso il sito web della NASA dovrete solo scrivere il vostro nostro nome, cognome, Paese, codice postale ed e-mail. Una volta fatto, vedrete apparire un vero e proprio biglietto come quello sopra che potrete scaricare in PDF come prova che il vostro nome effettuerà il viaggio che durerà circa sette mesi.
Sono già più di 2 milioni di persone che hanno inserito il proprio nome nel modulo, sicuramente centinaia di migliaia di bambini che sognano lo spazio e che potrebbero vantarsi un giorno nel futuro che, lassù, da qualche parte, esiste un sequenza di codici che rappresentano il loro nome, all'interno di un contenitore di metallo che avrà smesso di funzionare molti decenni prima.

Ecco il mio, poi l'ho preparato anche per tutti i bambini.



17.4.19

Notre dame da vicino



https://gigarama.ru/notredame/Cliccate sull'immagine e muovetevi con lo zoom

Il topino ordinato

Ogni mattina, Stephen, pensionato di 72 anni, trovava i suoi piccoli attrezzi lasciati sul banco da lavoro, riposti nella loro scatola...
È stata una telecamera a rivelargli che non stava impazzendo: un topo passava due ore a notte a rimettere tutto nella scatola!


12.4.19





Giochiamo con i POLIMINI

Idee tratte da  http://www.schoolmate.it


MONOMINI: 1 QUADRETTO
DUOMINI: 2 QUADRETTI
TRIMINI: 3 QUADRETTI
TETRAMINI: 4 QUADRETTI
PENTAMINI: 5 QUADRETTI





Li abbiamo disegnati sul quaderno.







Abbiamo rappresentato con le cannucce il bordo dei pentamini.







E per finire abbiamo giocato a Tetris, un famoso gioco che utilizza i TETRAMINI (formati di 4 quadrati.

Puoi giocare anche tu: ruota e sposta i blocchi per farli incastrare. Quando una riga e' piena scomparira' facendoti guadagnare punti. 

Alla prossima puntata, con altri giochi geometrici con i pentamini!


9.4.19

Alla scoperta dell'euro


Abbiamo trovato sul nostro libro di matematica due paginette dedicate alle banconote e alle monete, ma noi siamo una classe di gran curiosi e quindi abbiamo voluto saperne di più! Abbiamo osservato e toccato le monetine, abbiamo sentito con i polpastrelli i bordi diversi...






Abbiamo provato a riconoscere una moneta presa da un portafoglio al tatto. Molti di noi ci sono riusciti!






abbiamo scoperto quali monumenti e personaggi sono rappresentati su quelle italiane.








Con la lente di ingrandimento abbiamo esplorato le banconote, le abbiamo messe su un piano illuminato per vedere la filigrana, abbiamo cercato notizie e curiosità su internet: sapete che sono fatte in puro cotone? Sapete che la vita media di una banconota da 5 euro è di 13 mesi, come quella di una coccinella?
Abbiamo visto alcuni trucchi usati per impedire ai falsari di stampare banconote false: la filigrana, il filo d'argento, le vernici brillanti, gli ologrammi...

Su un piano luminoso abbiamo scoperto le parti in filigrana











Abbiamo poi usato una luce ultravioletta per scoprire altri segreti, e le banconote ci hanno mostrato cose bellissime!





2.4.19

Asiago Formazione D.O.P.

Quest'estate a Asiago si potrà partecipare a corsi di formazione godendo di un paesaggio meraviglioso, facendo passeggiate nel verde, mangiando prelibatezze locali... 
Laura Biancato ha organizzato davvero in modo strepitoso il tutto!
E' un vero piacere tornare a Asiago con il gruppo di Zainetto, e quest'anno farò mettere le mani in pasta ai colleghi, tra il manuale e il digitale, perchè in fondo dentro siamo tutti ancora un po' bambini:-)
Prima e dopo di noi altri colleghi formatori si alterneranno.




Per le iscrizioni questo è il link: https://tinyurl.com/iscrizioniasiago . 
(pagabili con carta docente)
Qui potrete leggere il  programma

13.3.19

Digitale senza stress come integrare con successo la tecnologia nella didattica


Grazie a Luca Raina per questo interessante minicorso gratuito fruibile in rete, dedicato al come integrare con successo la tecnologia nella didattica.

15 marzo: sciopero per il clima

Per la scuola non sarà il solito scioperovenerdì 15 marzo un 


appuntamento simbolico attende i giovani attivisti per il clima di tutto il 



mondo. Il giorno è stato fissato dalla sedicenne svedese Greta



Thunberg per uno sciopero per il clima.





Sciopero scuola 15 marzo: è globale, in tutto il mondo studenti in marcia per il clima
Gli studenti dalla Svezia all'Australia scenderanno in piazza per chiedere ai governanti provvedimenti seri contro il riscaldamento climatico, per correre ai ripari prima che sia davvero troppo tardi.
Noi della 1a C della scuola Ciari di Grugliasco siamo piccoli, ma già capiamo che dobbiamo difendere il nostro mondo, aiutando anche i grandi a non fargli del male.
Non faremo un vero scipero, ma oggi abbiamo visto il video di Greta, ne abbiamo discusso e abbiamo preparato un cartellone con le cose che vorremmo dire a tutti, e lo abbiamo messo all'ingresso della nostra scuola.