26.2.18

Il laboratorio di scienze in una scuola primaria

Avete un'aula laboratorio, uno spazio da organizzare per le scienze, e vi mancano idee? Qui cerchiamo di offrirvene alcune.

Ciao, io sono Paola Limone. Parto dalla mia esperienza personale e dal laboratorio che ho recuperato e allestito nella mia scuola. 
L'aula c'era già, con lavandini, armadi, tre grandi tavoli. 



Sul tavolino ho messo alcuni libri con esperimenti scientifici e dei raccoglitori in cui ho messo a disposizione dei colleghi gli esperimenti divisi sia per anno scolastico che per temi (come trovate qui nel corso).


Il materiale già presente consisteva in:

vetreria varia 


misurini di plastica di tante misure



una piastra riscaldante



un microscopio con annessi vetrini vari


Ecco invece cosa sono riuscita a "raccogliere" (cercare, acquistare, farmi regalare...) in questi tre anni

Ecco alcuni esempi:

Corpo umano


Mi sono procurata molte scatole di plastica per raccogliere materiale







Le capsule di Petri sono scatolette tonde e trasparenti di plastica molto utili per fare piccoli esperimenti. Con la gelatina si possono preparare nelle capsule varie colture per batteri e muffe (la gelatina si trova nei negozi biologici.

Polveri e liquidi

farina, pane pesto, sale, zucchero, caffè, thè, bicarbonato...


Shampoo, sapone liquido, sciroppo, olio di oliva e di semi, aceto...


I termometri sono di vario tipo, adatti per l'aria e l'acqua


In piccole vaschette raccolgo materiali di tipo diverso (per osservazioni, esperimenti di galleggiamento...)



In un'altra scatola  raccolgo pietre e minerali 


La scatola per esperimenti sulla luce e sulla vista: lenti di vario tipo, prismi, specchi


Altri strumenti per esperimenti sulla luce


La scatola dell'elettricità 


comprende pile, motorini, pinzette a pappagallo, led di diversi colori, filo di rame, vernice conduttrice.

Una scatola con alcuni reagenti



Bilance


La panca con il materiale per il giardinaggio


All'interno ho messo sacchi di terra, ghiaia, argilla, buste di semi, e piccoli attrezzi da giardinaggio.

La scatola del falegname


All'interno ci sono seghetti, raspe, punteruoli, pinze e martello a dimensione di bambino

L'angolo delle "stranezze"


E' l'angolo in cui raccolgo oggetti strani che ho recuperato o che sono stati portati dai bambini: una rosa di Jerico, un uovo di struzzo, due verinette con denti di vari animali, un nido di vespe e uno di api, un geode, dei bozzoli di bachi da seta...


Ovviamente poi vengono esposti i lavori dei bambini





Ho raccolto anche molte costruzioni Lego (chiedendo nel gruppo fb del mio Comune ho ricevuto delle donazioni da cittadini gentili).


In un armadio raccolgo le varie scatole di giochi scientifici inviati dalle ditte




Nell'aula al momento c'è solo una lavagna di ardesia, sarebbe opportuno avere anche un videoproiettore o una lim.
.......................................................................................................................................................

25.2.18

StoryWeaver, storie da tutto il mondo


L'ho trovato sul sito del gruppo Docenti Virtuali e mi è piaciuto tantissimo.
il progetto StoryWeaver è una piattaforma educativa che si basa sul lavoro collaborativo per sviluppare un ricco archivio digitale di storie per bambini in lingue diverse.

Le storie sono subito leggibili,  e lo strumento Traduttore  consente a chiunque di poter consultare anche le storie scritte in lingua diversa dalla propria: basta selezionare la lingua in cui si desidera tradurre.



Lo strumento Story-Creator , una volta che ci si è iscritti, consente agli studenti di scrivere le proprie storie e condividerle con gli altri. 

Festival didattica digitale Lucca

 Tutto il fumetto qui: https://davidetonioli.wordpress.com/2018/02/25/al-festival-della-didattica-digitale-di-lucca/


Sono stata a Lucca per due giorni al Festival della didattica digitale: E' stato piacevole ritrovare colleghi amici e conoscerne "dal vero" tanti altri rimasti virtuali per anni.


16.2.18

Il gruppo scienze in gioco alla primaria cresce:-)


Questi sono i dati statistici ad oggi del gruppo "Scienze in gioco alla primaria" che ho creato e amministro. direi che stiamo diventando davvero grandi!

Pixel art e coding


Grazie al maestro Alberto Piccini per la segnalazione e la recensione sul suo sito di questa piattaforma adatta ai più piccoli, per iniziare percorsi coding e pixel art.

Per giocare 
(dopo una registrazione gratuita): https://www.zaplycode.it/

Leggende d'Italia



Che bello questo lavoro preparato dal maestro Roberto Sconocchini e dedicato alle Leggende di diverse regioni italiane!

13.2.18

Webinar scienza con il digitale

Per chi si è già iscritto, ma anche per coloro che volessero avere più notizie sul corso di scienza con il digitale (Wikiscuola) l'appuntamento è in diretta domani con un webinar.

Mercoledì 14 febbraio alle ore 17,30
Al webinar parteciperanno i tutor Paola Limone, Alfonso D'Ambrosio ed Antonietta Lombardi

Seguite le indicazioni passo a passo:-)

12.2.18

Didattica della matematica: cinque video da non perdere


Attraverso l'analisi dei processi di sviluppo, la ricerca scientifica ci aiuta a capire come mai i bambini incontrino così tante problematiche nell'apprendimento della matematica. E' evidente come la nostra vita sia permeata da numeri: usiamo continuamente parole-numero, al mattino quando suona la sveglia, per fissare i nostri impegni o quando controlliamo il resto dopo aver fatto la spesa. Dunque perché la matematica è così difficile? l'incontro mira a descrivere le ricerche più recenti relative allo sviluppo dell'intelligenza numerica e delle abilità di calcolo.

Daniela LUCANGELI è prorettore con delega alle attività di orientamento, tutorato e ai rapporti con le istituzioni scolastiche. Laureata a Padova in Filosofia e successivamente in Psicologia, ha conseguito il PhD in Psicologia dello sviluppo a Leiden (olanda) su progetto internazionale. Psicologa, Psicoterapeuta, e membro tecnico dell'Osservatorio Nazionale sull'Infanzia....

Colleghi di matematica, non perdeteveli.










Da dove veniamo?



Oggi, 12 febbraio, è il Darwin Day, l'anniversario della nascita di Charles Darwin.

Le 10 regole per una scuola distesa


Un bellissimo articolo, di qualche anno fa ma estremamente attuale. Perchè le idee belle sulla scuola non hanno età.

http://scuoladivita.corriere.it/2014/10/03/manifesto-per-una-slow-school-le-10-regole-per-una-scuola-distesa/

Un esperimento per imparare i rischi della condivisione in rete


Brava questa collega inglese, con un semplice esperimento ha fatto capire ai suoi alunni quanta potenza ha la Rete e quanto sia importante pensare a ciò che si scrive e si pubblica.

https://www.deejay.it/news/bambini-sui-social-rischi-e-pericoli-lesempio-del-sacco-di-mele-usato-dalla-maestra/551068/?ref=fbpr

7.2.18

Scienze in gioco alla primaria: 10.000!!


Il gruppo fb "Scienze in gioco alla primaria" che ho creato qualche anno fa e che in realtà oggi unisce docenti di ogni ordine ha superato ieri i 10.000 iscritti. 
Un bel traguardo da festeggiare!

https://www.facebook.com/groups/745689942164190/

4.2.18

Scienze con il digitale: si parte!



QUI PER LEGGERE IL PROGRAMMA E PER SAPERE COME ISCRIVERSI.
Il codice su SOFIA è già disponibile cercando per titolo "Scienze con il digitale" ente erogatore WikiScuola e iniziativa formativa n. 11666 edizione 16306.

Ok, ci siamo:-) 
Dal 6 febbraio sono aperte le iscrizioni al corso "Scienze con il digitale", un progetto a cui tengo molto, un corso in verticale dalla primaria alla secondaria di secondo grado. 

Ho voluto condividere questa avventura con due colleghi dalla grande professionalità e dall'ancor più grande passione in ciò che fanno: Antonietta Lombardi e Alfonso D'Ambrosio

Grazie a Paolo Quadrino di Wikiscuola per aver permesso di realizzare tutto questo.

1.2.18

Tutte le radio del mondo




Aprite il sito e apparirà un globo con tanti punti verdi. Ogni punto è una stazione radio! Se cliccate nel punto verde sentirete cosa sta trasmettendo! Potete cliccare in ogni parte del mondo!
http://radio.garden/live/