22.2.21

Il mio primo quotidiano


Il Mio Primo Quotidiano si presenta così

Il Mio Primo Quotidiano è rivolto a tutti voi, bambini e ragazzi che non vi accontentate della tv. Che volete sapere cosa succede nel mondo.

Di cosa parlano i giornali degli adulti?
A cosa servono e come si fanno le elezioni?
Chi è il presidente della Repubblica, che lavoro fa e dove abita?
Perché i gorilla rischiano di scomparire?
Davvero i ghiacci del Polo nord si sciolgono per colpa nostra?

Il Mio Primo Quotidiano vuole essere la vostra lente di ingrandimento sul mondo che vi circonda. Notizie belle, oppure curiose. Interessanti o strane. Ma anche tristi o drammatiche perché proprio come nelle favole, la realtà è fatta di principesse ma anche di streghe, di draghi e coraggiosi cavalieri.

Qui potete capire chi scrive in questo nuovo spazio.

21.2.21

Il nuovo Pintadera


Un sito davvero ricco questo che mi hanno fatto conoscere oggi! In particolare mi piace la sezione dedicata alla geometria, con tantissime idee intelligenti e originali.


Per imparare a disegnare (una guida del 1913)

Se cliccate sulla piccola scritta bianca in basso potrete vederlo a tutto schermo.

17.2.21

La civetta

I tre giorni di carnevale sono stati di ispirazione. Ecco la civetta.

L'ho vista fatta a matita da Stephen McGlade, gli ho scritto chiedendogli il permesso di provare a farla con gli acrilici e lui ha gentilmente detto di sì.
Thanks Stephen!



16.2.21

Musei egizi on line

Il Ministero del turismo egiziano ha dato l’accesso in realtà virtuale ad alcuni siti archeologici e musei ai popoli del mondo permettendo di osservare alcuni fantastici reperti della civiltà egiziana.

CLICCATE QUI

Esploriamo i mondo a 360 gradi


CLICCA SULL'IMMAGINE


4.2.21

Dal seme al futuro

Questa mappa riunisce tutto il lavoro fatto in classe in questi mesi con la maestra Paola, la maestra Barbara e Chiara. 
Abbiamo inserito anche gli obiettivi che i bambini vorrebbero poter raggiungere insieme ad altri bambini, ai genitori e a chi li circonda. Ne abbiamo discusso parlando di Agenda 2030 e guardando insieme un video che vi invitiamo a vedere a casa. 
Sarà solo l'Inizio di un lungo e interessante lavoro!
 



Questo il lavoro fatto in questi mesi

28.12.20

Il calendario delle maestre per uscire dal silenzio

 


Avevo promesso che avrei fatto anche io un disegno ma poi non ce l'ho fatta, ma volentieri faccio conoscere l'iniziativa.

Dal sito usciredalsilenzio.it

Il “Calendario delle maestre 2021” è pronto!
Da oggi, con una donazione minima, potrai ricevere una copia del “Calendario delle maestre 2021”.
In questo momento è disponibile solo la versione cartacea che potrai scegliere o di ritirare a mano (soluzione consigliabile per chi si trova nei nostri dintorni) oppure di fartela spedire.

Nelle prossime settimane daremo la possibilità, sempre con una piccola donazione, di poter ottenere la versione digitale del calendario scaricabile tramite apposito link.

L’iniziativa è nata in collaborazione con un gruppo di maestre, provenienti da tutta Italia, che si sono messe in gioco in modo creativo, solidale e libero da ogni condizionamento sociale a seguito del caso della “Maestra di Torino”, vittima di revenge porn.
Il ricavato del calendario sarà destinato alle attività e ai progetti del Centro Antiviolenza Uscire dal Silenzio.

Per ordinarlo clicca sul link qui sotto e segui le indicazioni, è facile!
Hai bisogno di aiuto? Vuoi acquistare più copie? Scrivici: usciredalsilenzio@gmail.com

https://usciredalsilenzio.it/calendario-delle-maestre-2021/

9.12.20

Raffaella De Angeli

Dovete fare dei regali? Non perdetevi il sito della mia carissima amica Raffaella, compagna di coro e bravissima creatrice.

www.raffaelladeangeli.it

Raffaella De Angeli Jewellery
 si trova presso 
Rivoli
.




6.12.20

Costruzione di uno schedario con schede perforate

E' un lavoro che avevo studiato e sperimentato anni fa e che poi ho strutturato meglio l'anno scorso. Lo avevo trovato e letto chissadove...

Questa attività rappresenta un modo per verificare le conoscenze acquisite sviluppando capacità logiche. 
Dopo aver svolto le ricerche e aver completato le carte d’identità degli animali i bambini avranno a disposizione delle schede perforate. 
Nel nostro caso il foro rappresenta un SI in quanto blocca lo stecchino. 
I NO corrispondono invece ad una rimozione dello spazio corrispondente (lo stecchino non blocca). 

Inserendo tutte le schede perforate in una scatola (ad esempio una confezione di budini in polvere tagliata a metà) sulla quale saranno indicate alcune caratteristiche dei viventi e inserendo un bastoncino nei fori chiusi abbinati a una caratteristica potrai inserire lo stecchino e sollevare e quindi estrapolare solo le schede degli animali che avranno quella caratteristica.

 


Generatore di schede on line 

E’ presente in rete all’indirizzo http://www.trainingcognitivo.it/GC/paola/  un programma gratuito ideato da me e realizzato da Antonio Milanese, un amico logopedista responsabile del sito trainingcognitivo.it che  permetterà di compilare, generare e stampare le schede in modo rapido e comodo, 

Si possono creare e stampare tante schede sugli animali, scrivendo il loro nome, il loro habitat, cosa mangiano e da chi sono mangiati, e aggiungendo altre caratteristiche. Si può disegna l’animale nel riquadro della scheda, o cercare una sua bella fotografia da tagliare e incollare.




Prepariamo i contenitori di schede 

Serviranno due scatole di cartone come quelle dei corn flakes. Bisognerà tagliarle all’altezza di circa 9 centimetri, ritagliare e incollare sulle scatole le scritte con le caratteristiche degli animali. Si inseriranno le schede degli invertebrati nella scatola che ha i nomi di 10 caratteristiche, e le schede dei vertebrati nella scatola che ha i nomi di 5 caratteristiche.



Come usare lo schedario? 

Si userà uno stecchino per catturare e sollevare dallo schedario tutti gli animali che hanno la stessa caratteristica.

Mappa e carta di identità


19.11.20

Le bambole della mia mamma

Sono fortunata perchè ho una mamma curiosa e socievole, che sta sopportando questi mesi di isolamento con pazienza, leggendo un'infinità di libri, mantenendo vivi i rapporti con le amiche e continuando a cercare idee per rendere il tempo che scorre meno pesante. Oltre a una gran serie di mascherine di stoffa di tutti i colori che regala a tutti queste sono le sue creature. Io le trovo bellissime.