31.1.08

Uh, ma sono io!



Ma...Quanto mi assomiglia! Stesso taglio di capelli, identico colore, stesso colore di rossetto e profilo...Lascio il giudizio a chi mi conosce di persona, ma io mi vedo proprio così!
p.s. è mia madre che mi ha fotocopiato la copertina, e se la mamma dice che sono uguale..!

28.1.08

Memoria


" Prima vennero per gli ebrei
e io non dissi nulla perché
non ero ebreo.

Poi vennero per i comunisti
e io non dissi nulla perché
non ero comunista.

Poi vennero per i sindacalisti
e io non dissi nulla perché
non ero sindacalista.

Poi vennero a prendere me.
E non era rimasto più nessuno
che potesse dire qualcosa."


Martin Niemoeller

Avrei dovuto pensarci!



Cliccate sulla foto, ne vale la pena!!

Ieri ciaspolata sulla neve sopra Giaveno (punta dell'Aquila).
Diciamocelo, le ciaspole (racchette da neve) sono molto comode in salita, ma quando sei stanco morto l'idea di farti tutta la discesa con quel peso ai piedi mentre altri scivolano via con gli sci da alpinismo è un po' da sfigati...Così ieri non ho resistito alla tentazione, mi sono messa un sacchetto di nylon sotto il "lato b" e mi sono goduta una divertente discesa!
Il fondo schiena era probabilmente anestetizzato dal freddo della neve, e così non ho patito nulla...Fino alla sera. 700 mt di dislivello fatti così hanno lasciato il segno, e vi assicuro che la sensazione ora è quella di un generalizzato ematoma dolorante...

La prossima volta mi porto una camera d'aria, un'asse del cesso, un qualsiasi altro strumento più rigido!!

22.1.08

Siamo stati nominati...

La collega Annarita Ruberto, che collabora al motore Ricerche maestre ha scritto per la rivista "Scuola e didattica" un articolo dal titolo "Utilizzare la rete in modo educativo e didattico" e tra i tanti blog di insegnanti elencati è presente anche il mio.
Spicchi di Limone non è prettamente un blog didattico ma spesso affronta, con riflessioni e/o notizie, argomenti legati al mondo della scuola e dell'insegnare.
Grazie Annarita!

15.1.08

"Il compito del sapere non è più quello di ridurre la complessità, ma di nuotarci dentro"

Weinberger

11.1.08

Grazie Lù!!



Ieri Luciana ( la Litti) mi ha telefonato per dirmi che finalmente era arrivato il regalo di Natale prenotato per me, ma che avrei dovuto farmi trovare oggi, in un certo luogo ed a una certa ora....
Mi sono rosicchiata dalla curiosità: alcuni amici hanno ipotizzato l'arrivo di Raul Bova (Dio che imbarazzo, Luciana mi conosce e sa che non sono il tipo)...
Una poesia recitata? Un coro che canta solo per me...una sfilata di moda?

Bene, alle 14,30 esatte ero sotto casa mia: è arrivata un'ape piaggio tutta rossa ed attrezzata a mercatino, e due simpatiche ragazze mi hanno:
1. regalato un' enorme candela a forma di zuccotto al limone
2. detto che potevo scegliere quello che volevo tra vestiti, borse e gadgets vari.

Troppo carina questa idea, Luciana!

p.s. vabbè, vi dico che ho scelto una bella maglia nera con bordini in velluto viola e maniche a sbuffo, e una stramba collana (omaggio), fatta con perle di legno e pon pon (adatta a una 43enne matura!!)

4.1.08

Domando a voi...


Perchè la maggior parte delle persone ultimamente è arrivata al mio blog digitando su Google la parola...
BEFANA???
Guardare per credere:

Il mio contatore visite, chiavi di ricerca

Trovate immediatamente una ragione a questo affronto!

Le mani del direttore

2.1.08

Andar per castelli







Ieri sono andata a visitare il castello ed i giardini di Venaria Reale: a due passi da casa mia, un tesoro che ha davvero poco da invidiare a Versailles. Non perdetevelo se passate da Torino!

Questa sera invece ho portato i miei amici in un posto davvero magico: all'interno dei giardini del castello di Racconigi fino a febbraio c'è una vera magia di luci e musica, una gioia per il cuore. Un piccolo assaggio in queste fotografie, giusto per farvi venir la voglia di una passeggiata romantica.

Conversazione con David Jonassen

Jonassen è uno psicologo cognitivo che ha studiato e sta studiando l’impatto delle nuove tecnologie (il digitale, il computer, internet …) sui processi mentali che fanno sì che le persone apprendano.

Mooolto interessante

La scuola che pende che pende...

Un interessante articolo:
Pisa: la scuola che pende ( e che prima o poi andrà giù)

Le frasi che mi piacciono di più:

"... l’insegnante deve agire come un risolutore di problemi: questa è la sua primaria missione."

"...Solo se si comprendesse meglio l’apprendimento, la scuola sarebbe in grado agire meglio il proprio ruolo."

"...La via più veloce per migliorare la scuola sarebbe quella di eliminare l’obbligo scolastico, gli studenti scapperebbero da una scuola che non serve e la scuola si dovrebbe rinnovare per mantenere i propri clienti”

La frase più vera e tragica? Per me è

"...La scuola dovrebbe supportare l’apprendimento ma non lo fa; la scuola prepara a … finire la scuola."

Scuola Violenta



Segnalo questo interessante blog sulla violenza nella scuola:
http://scuolaviolenta.blogspot.com/
Questo blog raccoglie le notizie relative alle aggressioni, insulti, volenze di ogni tipo che gli insegnanti delle scuole di ogni ordine e grado subiscono ogni giorno in tutta la Penisola, dal Nord al Sud.
Le categorie principali sono:

1. alunni contro professori,
2. alunni contro scuole
3. genitori contro professori
4. stato contro professori
5. violenza in genere.